Jan Fabre a Napoli: Al MADRE “L’uomo che misura le nuvole”

Jan Fabre torna a Napoli per presentare “L’uomo che misura le nuvole”.

“L’uomo che misura le nuvole” sarà nel cielo di Napoli, sul tetto del museo MADRE.  Un inno alla capacità di sognare realizzato dall’artista belga Jan Fabre, promotore di una ricerca artistica tesa ad oltrepassare le barriere espressive.

L’opera iconica sarà inaugurata nella giornata di domani alle 18 dall’autore in persona, sul terrazzo del museo d’arte contemporanea con l’ingresso completamente libero a tutti i curiosi.  L’esposizione resterà in città  fino al 19 Dicembre 2017.

La mostra è a cura di: Melania Rossi, Laura Trisorio e Andrea Viliani, nell’ambito di “Per formare una collezione”, un progetto dedicato alla formazione progressiva della collezione del museo d’arte contemporanea.

Jan Fabre torna così a Napoli dopo l’esposizione del 2008 in Piazza del Plebiscito, dove nell’ambito del progetto “Il ragazzo con la luna e le stelle sulla testa”, l’artista presentò una galleria di personaggi e autoritratti in cui ogni scultura interpretava un ruolo in relazione all’immaginario della città.

“L’uomo che misura le nuvole”, è un tributo alla capacità di trascendere il tempo e lo spazio attraverso l’immaginazione e la creatività, si ispira all’affermazione che l’ornitologo Robert Stroud pronunciò nel momento della liberazione dalla prigione di Alcatraz: “D’ora in poi misurerò le nuvole“.

Oltre alla citazione, che colloca l’opera in un ambito storico e scientifico definito, in questo caso l’utilizzo dell’autoritratto ha un ulteriore riferimento di matrice biografica giacché l’opera è un omaggio al fratello minore dell’artista, definito un sognatore deceduto prematuramente.

Sarà così una splendida occasione per assaporare da vicino uno dei principali esponenti dell’arte visiva contemporanea, che resterà ancora a lungo in città con numerosi eventi.

Sabato 1 luglio, alle ore 11:30, al Museo del Real Bosco di Capodimonte l’artista  inaugura la mostra “Jan Fabre. Naturalia e Mirabilia” nell’ambito del ciclo “Incontri sensibili” a cura di Sylvain Bellenger e Laura Trisorio, mentre domenica 2 luglio alle ore 19:00, Fabre presenterà in anteprima mondiale la sua nuova produzione teatrale Belgian Rules/Belgium Rules al Teatro Politeama di Napoli in occasione del Napoli Teatro Festival.

Diventa fan del Vaporetto per tutte le news sulla tua città, clicca qui e seguici sulla nostra pagina!

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.