Napoli. Dopo la pioggia i cedimenti, chiude il Cimitero delle Fontanelle

L’antico ossario del Cimitero delle Fontanelle, custode di oltre 40mila resti tra ossa e teschi, è stato chiuso ieri dopo una comunicazione avvenuta direttamente dall’Assessorato del Comune di Napoli.

Causa della chiusura alcuni cedimenti di pezzi di tufo dall’arco dell’ingresso, causati dalle piogge insistenti dei giorni scorsi. Non è la prima volta che per ragioni di sicurezze il sito viene chiuso, già negli anni precedenti – dopo la riapertura del 2006 – erano stati denunciati dei cedimenti che hanno reso necessario, stavolta, un’operazione di messa in sicurezza per evitare ulteriori danni. Il cimitero delle fontanelle resterà chiuso fino ad ulteriore comunicazione del comune. Il leggendario ossario del Rione Sanità, ricordiamo, è completamente scavato nella roccia tufacea.

Nell’attesa di una veloce riapertura, ripercorriamo la sua storia attraverso le pagine del nostro quotidiano e la rubrica Grand Tour dedicata alle meraviglie della nostra terra.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.