Addio a Ovidio Marras, difensore della Sardegna contro il cemento

0
Addio A Ovidio Marras Difenso

Addio a Ovidio Marras, difensore della Sardegna contro il cemento - ilvaporetto.com

Addio a Ovidio Marras, il pastore che ha difeso la sua terra

Ovidio Marras, il pastore che ha lottato per proteggere il suo territorio nella Sardegna sud-occidentale, è scomparso all’età di 93 anni. Marras è diventato famoso per aver vinto la cosiddetta “battaglia contro il cemento” nella zona di Capo Malfatano, uno dei luoghi considerati tra i più belli della Sardegna. Qui un gruppo imprenditoriale aveva pianificato la costruzione di un lussuoso resort vicino al mare, ma Marras si è opposto strenuamente a questo progetto.

La difesa della propria terra

La storia di Ovidio Marras ha avuto inizio nelle campagne tra Tuerredda e Capo Malfatano, dove ha trascorso la sua vita allevando pecore sulle terre di famiglia. Quando è emerso il progetto di costruzione del resort, Marras ha rifiutato fermamente le offerte per la vendita dei terreni, nonostante le cifre proposte fossero considerevoli. “Guardate che io non vendo”, aveva sottolineato, “questa è la terra di mio padre e del padre di mio padre e me la tengo e voi qui intorno non avete diritto di costruire”.

La battaglia legale e le reazioni

Ovidio Marras ha intrapreso azioni legali per difendere il suo territorio, ottenendo il supporto di Italia Nostra. Dopo varie battaglie giudiziarie, il piano per la costruzione del resort è stato bloccato. Numerose associazioni ambientaliste hanno espresso il loro cordoglio per la scomparsa di Marras, ricordandolo come simbolo di tenacia e forza nella difesa delle coste. Marras è diventato un esempio di determinazione nella lotta per la protezione dell’ambiente e del territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *