Il portale d'informazione della tua città

Al Pan la mostra CandyLand di Cristina Burns

0 35

Da oggi 7 settembre, fino al 17 settembre 2018, presso il Museo PAN, è visitabile la mostra personale di Cristina Burns dal titolo “CandyLand”.

CandyLand rappresenta il luogo della ricerca estetica e della continua sperimentazione di un’artista polivalente, che spazia fra diversi generi artistici che vanno dalla fotografia all’elaborazione digitale, passando per l’assemblage e l’istallazione.

Il lavoro di Cristina Burns lambisce tematiche contrastanti, ma tutte fortemente improntate a una riflessività psicoanalitica, che vanno dalla necessità di proteggere l’“io fanciullo” al decadimento della bellezza effimera nella società contemporanea.

Lo stile dei suoi lavori proviene da un mix di influenze eterogenee, in particolare sono evidenti gli echi di un’estetica surrealista e postmoderna: l’artista crea composizioni che trovano un equilibrio nel contrasto ed affondano le radici in riferimenti alla sfera antropologica.

Cristina Burns nasce nel 1982 in Andalusia, Spagna. Si trasferisce poi a Napoli, città in cui risiede e lavora. Presto si avvicina all’arte prediligendo il mezzo fotografico come forma della sua espressione.

I suoi lavori sono stati più volte presentati su riviste internazionali come Vogue, El Mundo, Plastik  Magazine.

Nel 2017 una sua opera – in mostra permanente presso la collezione della Metropolitana di Napoli –  vince il Premio “Raffaele Pezzuti” per l’arte contemporanea. Opere dell’artista sono state esposte anche in Giappone, Corea del Sud, Israele, Europa e negli Stati Uniti.

Il vernissage della mostra si terrà venerdì 7 settembre ore 17:00.

L’evento è organizzato in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Napoli.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.