Allerta Meteo: Piogge intense causano allagamenti in diverse zone d’Italia

0
Allerta Meteo Piogge Intense

Allerta Meteo: Piogge intense causano allagamenti in diverse zone d'Italia - ilvaporetto.com

La prima perturbazione di febbraio sta colpendo l’Italia, portando con sé intense piogge che stanno causando gravi allagamenti in diverse zone del Paese. La Protezione Civile ha segnalato un aumento significativo dei corsi d’acqua in Piemonte, nell’Alessandrino, a causa delle intense precipitazioni delle ultime ore.

Piogge eccezionali e allagamenti nelle valli

Secondo i dati riportati dalla Protezione Civile, nelle valli Orba, Stura, Lemme, Gorzente, Scrivia e Borbera sono stati registrati accumuli pluviometrici eccezionali, con quantitativi che superano i 150/200 millimetri. Le zone di Acquese, Ovadese, Novese e Tortonese hanno invece registrato precipitazioni comprese tra i 30 e i 50 mm. È previsto che nel corso della giornata le piogge si estendano a tutto il territorio, con accumuli significativi anche nelle zone collinari e appenniniche.

Chiusure stradali e allagamenti in diverse vie di comunicazione

A causa dell’elevato livello delle acque, è stata segnalata la chiusura del guado sulla strada SP166, che collega Voltaggio alla Val Morsone. Inoltre, si è verificato un allagamento sulla SP165 nel territorio di Bosio, nei pressi del guado sul torrente Gorzente. Si consiglia ai cittadini di prestare attenzione e di evitare queste zone.

Per rimanere aggiornati sulle previsioni meteo dettagliate per le diverse regioni d’Italia, è possibile consultare i link seguenti:

  • Previsioni meteo per ogni regione

Per un monitoraggio in tempo reale della situazione meteo, sono disponibili le seguenti pagine che forniscono informazioni precise minuto per minuto:

  • Pagina 1
  • Pagina 2
  • Pagina 3

Si consiglia di fare riferimento a queste pagine per essere sempre aggiornati sulle ultimissime informazioni meteo.

Ricorda di iscriverti al servizio per ricevere le ultime notizie e informazioni meteo.

Resta informato sulle condizioni meteorologiche e segui le indicazioni delle autorità competenti per la tua sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *