Aumento controlli polizia: sequestri milionari contro le mafie

0
Aumento Controlli Polizia Seq

Aumento controlli polizia: sequestri milionari contro le mafie - ilvaporetto.com

Crescita dei controlli e aumento dei Daspo

Polizia di Stato: Il 2023 ha visto un aumento significativo nei controlli effettuati dalla Direzione centrale anticrimine della Polizia di Stato. Sono stati impiegati 73.184 equipaggi dei Reparti prevenzione crimine (219.552 unità) e 7.018 team Uopi (Unità Operative di primo intervento) con 28.072 unità. Inoltre, sono state realizzate 68 attività straordinarie di controllo del territorio e 210 operazioni di Polizia giudiziaria con 1441 equipaggi (4.323 unità). Per garantire la piena operatività della struttura di negoziazione, nel 2023 è stata effettuata almeno una esercitazione presso le questure dove è operativa la figura del negoziatore, per un totale di 31.

Sequestri e confische

Nell’ambito delle misure di prevenzione patrimoniali, i Questori hanno formulato 42 proposte di applicazione del sequestro finalizzato alla confisca, di cui 28 elaborate congiuntamente ai Procuratori competenti. Sono stati eseguiti 49 sequestri per un valore di circa 99 milioni di euro; 40 confische per circa 282 milioni di euro; 1 amministrazione giudiziaria, tutti orientati a colpire le manifestazioni di illecita accumulazione patrimoniale sia delle principali consorterie mafiose operanti sul territorio nazionale, o comunque relativi a forme di criminalità.

Colpite le mafie

Le azioni hanno colpito in particolare Cosa nostra palermitana, catanese, nissena, trapanese, siracusana, messinese e agrigentina, anche nelle sue proiezioni extraregionali, per un valore di circa 189 milioni di euro; la ‘ndrangheta, anche nelle sue proiezioni extraregionali, per un valore di circa 55 milioni di euro; la camorra, per un valore di circa 11 milioni di euro; la criminalità mafiosa pugliese, per un valore di circa 2,7 milioni di euro; altre organizzazioni criminali non mafiose ed esponenti della criminalità comune, per un valore di circa 87,5 milioni di euro.

Operazioni contro la criminalità organizzata

La Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato ha condotto 89 operazioni contro la criminalità organizzata che hanno portato a 820 arresti, 32 mirati a combattere i reati contro la Pubblica amministrazione ed economico-finanziari, arrestando 84 persone, 73 per i reati contro il patrimonio che hanno portato a 298 arresti. Settantacinque le operazioni contro gli stupefacenti per 858 arresti, 22 su immigrazione, sfruttamento della prostituzione e del lavoro con 145 in manette, 47 operazioni su reati contro la persona e a sfondo sessuale (13 relative a baby gang o minori) che hanno portato a 150 arresti.

Misure personali e rimpatri

Relativamente alle misure personali, sono diminuiti i rimpatri con foglio di via obbligatorio: 5623 rispetto ai 5735 del 2022; in crescita, al contrario, gli avvisi del Questore: 7263 rispetto ai 7.166 del 2022; in calo le sorveglianze speciali (proposte del Questore all’A.G.) 926 nel 2022 e 775 nel 2023 e le sorveglianze speciali (Decreti applicati dall’A.G. su proposta del Questore) 1.043 nel 2022 contro 846 nel 2023; sono cresciute, di poco, le sorveglianze speciali (proposte di aggravamento-rivalutazione della pericolosità) 282 nel 2022 contro i 292 del 2023.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *