Il portale d'informazione della tua città

Blackout Wind, i clienti saranno rimborsati

0 231

10567404_10204122618616069_347140870_nRicordate cosa successe il 13 giugno scorso? 

Per i clienti Wind credo sia ancora vivo nella memoria il giorno del blackout della rete telefonica fissa e mobile.  Un blocco che durò un po’ di ore e, durante le quali, mentre ci si asciugava il sudore per il panico, si poteva anche dare uno sguardo al mondo reale. Testa alzata altezza occhi della persona accanto conoscendone anche il colore. Qualcun altro ha perfino scoperto che il proprio partner ha una voce ed è carino quando sorride.

Per fortuna, però, quella giornata è solo un brutto ricordo. Anzi, c’è una bella notizia: il gestore Wind ha accettato il ricorso fatto dalle associazioni consumatori e rimborserà i clienti per il disagio arrecato.

Wind, però, non parla di rimborso ma di  “un’azione straordinaria di attenzione alla clientela” facendosi forti del fatto che nella carta dei servizi non è contemplato  alcun obbligo di risarcimento in casi di assenza di segnale.

Per chi ha una ricaricabile con piano che prevede anche la navigazione, il risarcimento consiste in un GB gratis. Per chi non ha la navigazione Wind eroga un bonus del 20% per tutte le ricariche effettuate nelle 48 ore seguenti all’attivazione dell’opzione fino ad un massimo di 50 euro, spendibili entro 30 giorni dalla data dell’attivazione il quale ha priorità sul traffico che il cliente già possiede nella sim.

Per i clienti che hanno  un abbonamento, invece, avranno  uno sconto di 2,50 euro nella prima fattura utile. Per le utenze business abbonamento con piano con navigazione sarà fornito, anche qui, un GB.  Al contrario, sempre per i clienti business che hanno rete fissa senza opzione internet, lo sconto in fattura sarà di 5 euro.

Non esultate troppo, però! L’indennizzo è solo per i clienti che hanno fatto ricorso formale entro la data di ieri o hanno aderito alla petizione online ricevendo una mail con i dettagli su come ottenere questi rimborsi.

Per coloro che hanno scoperto che il proprio partner non ha gli occhi azzurri come si era descritto in chat, ci inventeremo qualcosa.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.