Il portale d'informazione della tua città

Campania. Approvato il piano di interventi per la realizzazione delle Universiadi 2019

0 52

È davvero la volta buona? Lo si spera vivamente, dato che le Universiadi 2019, nonostante i ritardi, le polemiche, le negligenze, può e deve salvarsi, dato il danno d’immagine per Napoli e l’intera regione che scaturirebbe dal suo fallimento.

Oggi il commissario straordinario Luisa Latella accende un pò di luce in fondo al tunnel, firmando il decreto relativo agli interventi volti, oltre che alla progettazione e realizzazione dei lavori sugli impianti, anche all’acquisizione di servizi e beni connessi alla manifestazione. Il provvedimento è stato anche regolarmente trasmesso alla presidenza del Consiglio dei Ministri, oltre che ai ministeri dei Beni culturali e delle Infrastrutture come previsto dalla Legge Finanziaria 2018.

Nell’ambito del capoluogo partenopeo, ecco l’elenco delle strutture coinvolte:

Palavesuvio. Sono previsti due interventi: il primo, per uno costo complessivo di oltre 5 milioni, riguarda gli interventi infrastrutturali per la sistemazione del Palaindoor della struttura; il secondo con un importo di quasi 2 milioni è per interventi infrastrutturali per la sistemazione della palestra. Nel primo caso la durata dei lavori è di 8 mesi, nel secondo di 4.

Stadio San Paolo. I lavori riguarderanno in particolar modo la sistemazione della pista di atletica, con un costo complessivo di 2.194.000 euro e una durata di 12 mesi, e l’installazione dell’impianto audio, a servizio dello stadio stesso, per 925mila euro con la durata dei lavori di quattro mesi.

Piscina Scandone. Previsti interventi infrastrutturali per la sistemazione, il cui costo è di 3.779.000 euro e durata dei lavori 8 mesi; per la sistemazione della vasca warm up della piscina il costo complessivo sarà invece di 2.352.000 euro, mentre la durata lavori sarà di 5 mesi. Al PalaBarbuto interventi infrastrutturali per 1.667.000 euro (8 mesi).

Nel centro polifunzionale di Soccavo gli interventi hanno un costo complessivo di poco superiore al milione di euro per una durata di 6 mesi. Al Parco Virgiliano sono previsti interventi per 868mila euro, per la durata di 6 mesi. Per la sistemazione del lungomare Caracciolo, destinato alle gare di vela, investimenti di 159mila euro per lavori della durata di 4 mesi. Il circolo del Tennis Club Napoli sarà interessato da un costo complessivo di 622.000 euro, durata quattro mesi.

Ancora, nel Comune di Napoli, per lo Stadio Caduti di Brema, destinato al football, il costo dell’intervento è di oltre 1 milione di euro per 6 mesi di lavoro. Palazzetto e piscina del PalaDennerlein lavori per 3 milioni, durata 7 mesi. Alla Cus di Napoli il costo complessivo dell’intervento 1 milione e 549.000 euro, durata otto mesi.

Per la sistemazione della Mostra, con la piscina e tre padiglioni, destinati alla competizioni e all’allenamento di judo, sono stati destinati in totale 2.726.000 di euro, ogni intervento durerà 6 mesi. Nell’impianto di tiro a segno nazionale, destinato alle gare e all’allenamento, sarà invece stanziati 450 mila euro, con lavori per la durata di 6 mesi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.