Il portale d'informazione della tua città

Castellammare di Stabia. Riapre dopo sei mesi di restauro Villa Arianna

0 196

Dopo i danni causati dal maltempo lo scorso ottobre e sei mesi di restauro, riapre al pubblico Villa Arianna, piccolo gioiello del II secolo a.c facente parte degli scavi archeologici dell’antica Stabiae.

I lavori, i quali hanno interessato in particolar modo la puntellatura della moderna copertura nell’atrio, rappresentano un piccolo ma fondamentale segnale di ripresa, come sottolinea il comitato per gli scavi di Stabia, fondato nel 1950: “Finalmente un buon segnale per l’archeologia di questa città. Con quest’occasione si può rilanciare un sito prestigioso come questo”.

Vanno segnalate in quest’ottica il trasferimento di alcuni reperti della villa alla mostra “Dei, Uomini Eroi“, che si aprirà il 18 aprile al museo Hermitage di San Pietroburgo, e il futuro progetto di collocazione di tutti i ritrovamenti in un museo archeologico ad hoc, allestito proprio nella Reggia di Quisisana a Castellammare.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.