Come risparmiare nella crescita del tuo bebè: consigli per genitori green

0
Come Risparmiare Nella Crescit

Come risparmiare nella crescita del tuo bebè: consigli per genitori green - ilvaporetto.com

Genitori Green e bambini felici: i consigli di Lisa Corti

Il libro “Genitori Green e bambini felici” di Lisa Corti offre preziosi consigli per affrontare la crescita dei figli in modo sostenibile ed ecologico. Laureata in Scienze Ambientali e con un Master in Economia e Management Ambientale all’Università Bocconi, Lisa Corti condivide la sua esperienza di mamma, sottolineando l’importanza di fare scelte consapevoli per il benessere dei bambini e dell’ambiente. Secondo Lisa Corti: “Volevo che questo meglio fosse naturale, sostenibile e a basso impatto ambientale. Tra prodotti che non puoi non avere e altri senza i quali non puoi vivere, scelte e tecniche ‘obbligate’, c’è tanto da mettere in discussione per trovare davvero il famigerato ‘meglio per il proprio bebè’, e vi garantisco che non si trova nel negozio costoso e specializzato in articoli per neonati; molto più facilmente è già in casa vostra e non richiede accessori o prodotti”.

Crescere un bebé a impatto zero e risparmiando? Si può. Le dritte di Lisa Casali

Il libro offre consigli pratici per affrontare la prima fase della vita del bambino in modo sostenibile, dalla gravidanza all’allattamento, dai pannolini allo svezzamento. Inoltre, fornisce approfondimenti scritti dall’Associazione GEPO – Gruppo Educazione Pediatrica Ostetrica, che aiutano a comprendere i bisogni reali dei bebé e a individuare alternative valide, a minor impatto sull’ambiente e spesso anche sul portafoglio.

Il decalogo per genitori green

Il libro propone un decalogo per genitori green, che include suggerimenti pratici per ridurre l’impatto ambientale legato alla crescita dei figli. Alcuni consigli includono:
– Utilizzare cosmetici composti da pochi ingredienti a base vegetale, biologici e poco lavorati.
– Arredare la casa e la cameretta del bebè con mobili in legno naturale non trattato e tessuti in fibre naturali.
– Organizzare un baby shower a casa, evitando l’uso eccessivo di materiali monouso.
– Privilegiare l’allattamento materno e, se necessario, utilizzare il latte in formula in confezioni grandi e non monoporzione.
– Utilizzare pannolini lavabili o, se necessario, scegliere quelli in materiali biodegradabili e compostabili.
– Ridurre l’uso di prodotti per la cura del bebè e privilegiare quelli con un solo ingrediente o con una lista di ingredienti più corta possibile.
– Acquistare abbigliamento di seconda mano e giocattoli realizzati con materiali naturali.

Questi consigli mirano a favorire uno stile di vita sostenibile, riducendo l’impatto ambientale legato alla crescita dei figli e promuovendo un approccio consapevole verso la genitorialità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *