Il portale d'informazione della tua città

Dieci giorni per il restauro del Ninfeo sommerso di Baia: “Il sito tornerà al suo antico splendore”

0 109

NAPOLI, 10 APRILE – Lavori di manutenzione al Ninfeo Sommerso di Claudio nel Parco Archeologico Sommerso di Baia. Dal 9 al 19 grazie al Parco Archeologico dei Campi Flegrei con il Gruppo Archeologico Subacqueo della Soprintendenza e l’Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro il Ninfeo sarà portato al livello originario. Sarà sorbonato ed esportato di tutta la sabbia che negli anni ha semisommerso le statue. Tra 10 giorni il sito tornerà al suo massimo splendore.

Il Ninfeo di Punta Epitaffio, un sito scoperto casualmente nel 1969, risale al primo secolo d.C., all’epoca dell’imperatore romano Claudio (41-54 d.C.), ed è situato a circa 7 metri di profondità sotto il livello del mare, all’interno del famoso Parco Sommerso di Baia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.