Funerali di Vanessa Ballan: lutto regionale in Veneto

0
Funerali Di Vanessa Ballan Lu

Funerali di Vanessa Ballan: lutto regionale in Veneto - ilvaporetto.com

Vanessa Ballan: Lutto Regionale per i Funerali del 29 Dicembre

Vanessa Ballan, commessa dell’Eurospin, sarà commemorata con una giornata di lutto regionale in Veneto il 29 dicembre. I funerali si terranno con luci spente e nastri rossi, in segno di profondo cordoglio per la tragica scomparsa della giovane. Nel frattempo, emergono dettagli scioccanti riguardo all’assassino, Bunjar Fandaj, e alla sua relazione con la vittima.

L’Ultimo Messaggio e i Dettagli Scioccanti

Secondo quanto riportato da TrevisoToday, Bunjar Fandaj avrebbe inviato il suo ultimo messaggio non alla vittima, ma al compagno Nicola Scapinello, corredato da un video esplicito dei momenti d’intimità con Vanessa. Questo gesto avrebbe portato la coppia a sporgere denuncia per stalking e revenge porn. Si è appreso che la donna aveva confessato al compagno di aver avuto una relazione con l’artigiano dal 2021 all’estate 2023 e che quest’ultimo l’avrebbe successivamente ricattata per ottenere altri rapporti sessuali. La Procura ha deciso di effettuare un test di paternità sul feto, poiché si ipotizza che l’assassino fosse a conoscenza della gravidanza di Vanessa e che questo possa aver contribuito al suo tragico destino. Inoltre, emerge che Bunjar era considerato da Nicola solo un buon amico che frequentava spesso la loro abitazione e con cui aveva anche pranzato.

Lutto in Veneto e Richiesta di Relazione al Ministero della Giustizia

Il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, ha proclamato una giornata di lutto in onore di Vanessa Ballan. Il sindaco di Castelfranco, Stefano Marcon, ha annunciato che la città spegnerà le luminarie natalizie in segno di rispetto e partecipazione silenziosa durante la celebrazione dei funerali. Inoltre, il ministro della Giustizia, Carlo Nordio, ha richiesto una relazione scritta alla Procura di Treviso per comprendere il motivo per cui il rischio legato alla situazione di Vanessa sia stato sottovalutato nonostante la denuncia presentata, ritenuta non urgente secondo la normativa sul codice rosso. I tabulati a riscontro della denuncia sarebbero giunti soltanto due giorni dopo il tragico delitto.

In questo modo, si delinea un quadro sempre più complesso e drammatico legato alla scomparsa di Vanessa Ballan. La sua storia continua a suscitare un profondo senso di sgomento e a sollevare importanti questioni sulla gestione delle situazioni di pericolo e sulle misure di prevenzione e protezione per le vittime di stalking e violenza di genere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *