Gennaio 2024: un mese da record per le anomalie climatiche in Italia

0
Gennaio 2024 Un Mese Da Recor

Gennaio 2024: un mese da record per le anomalie climatiche in Italia - ilvaporetto.com

L’Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima del CNR ha appena pubblicato i dati relativi alle anomalie climatiche di Gennaio 2024 in Italia. I numeri sono impressionanti: il mese si è concluso con uno scarto molto importante rispetto alla norma in termini di caldo anomalo, con un’anomalia complessiva sul territorio nazionale di +1,62°C rispetto alla media storica nazionale del trentennio precedente (1991-2020).

Con questo dato, il Gennaio 2024 si classifica al 5° posto tra i mesi di Gennaio più caldi di sempre. Un risultato notevole, ma il record rimane nelle mani del Gennaio 2007, che ben 17 anni fa registrò un’anomalia di +2,01°C.

Un mese di temperature anomale

L’anomalia registrata è stata più accentuata nelle temperature massime (+1,75°C) rispetto alle minime (+1,46°C). Questo perché il mese è stato caratterizzato da un clima anticiclonico e molto soleggiato, che ha favorito l’aumento delle temperature diurne.

L’Italia colpita dal caldo

Dal punto di vista territoriale, il caldo ha interessato tutta l’Italia. L’anomalia è stata di +1,43°C al Nord, +2,01°C al Centro e +1,75°C al Sud. Nonostante questi dati impressionanti, il Gennaio 2024 non ha stabilito il record del mese più caldo di sempre in nessuna area geografica del Paese. Al Nord si classifica come il 7° più caldo, mentre al Centro e al Sud come il 3° più caldo. I record rimangono nel Gennaio 2007 al Nord (+2,49°C), nel Gennaio 2018 al Centro (+2,16°C) e nel Gennaio 1936 al Sud, con un’anomalia di +1,99°C, quasi 90 anni fa.

L’andamento del clima è sempre più motivo di preoccupazione e dibattito. L’Italia, come altri Paesi nel mondo, sta sperimentando effetti sempre più evidenti dei cambiamenti climatici. Monitorare queste anomalie è fondamentale per comprendere l’andamento del nostro clima e per adottare le misure necessarie per affrontare questa emergenza globale.

Iscrivendoti dichiari di aver preso visione delle condizioni generali del servizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *