Gianmarco Tamberi: il rapporto difficile con papà e il successo nel salto in alto

0
Gianmarco Tamberi Il Rapporto

Gianmarco Tamberi: il rapporto difficile con papà e il successo nel salto in alto - ilvaporetto.com

Gianmarco Tamberi: la sua storia di successo e difficoltà

Il celebre atleta Gianmarco Tamberi si è aperto riguardo ai momenti difficili che ha affrontato, nonché sul rapporto con suo padre, a lungo anche suo allenatore. Tamberi ha rivelato: “Eravamo entrambi arrivati a non poterne più. E poi negli ultimi anni avevamo visioni un po’ diverse“.

I sogni realizzati e la rinascita

Tamberi ha condiviso con Il Giornale la sua esperienza, sottolineando: “Sono riuscito a realizzare tutti i miei sogni dopo che il destino aveva deciso la fine di tutti i miei sogni“. L’atleta ha evidenziato l’importanza di rialzarsi dopo un duro colpo, affermando: “Perché rialzarsi quando si cade e perde tutto vale molto più di tutto il resto“. Tamberi ha sottolineato come la sua rinascita sia stata fondamentale, non solo nell’ambito sportivo ma anche a livello personale.

L’amore e il rapporto con il padre

Accanto a lui c’è sempre stata Chiara Bontempi, sua moglie, che ha celebrato con lui un anno di matrimonio. Tamberi ha dichiarato: “Non penso che ci potesse essere altro nella mia vita che mi riempisse allo stesso modo. Siamo stati fortunati a trovarci. Sono 14 anni. Ci siamo conosciuti quando io non ero nessuno, e da lì siamo cresciuti assieme“. Tuttavia, ha rivelato che il rapporto con suo padre, anche suo allenatore per lungo tempo, si è logorato nel tempo, portandolo a cambiare allenatore. Tamberi ha spiegato: “La mia decisione è stata dettata da due motivi particolari. Il primo: era un rapporto padre e figlio completamente logorato; il secondo: un rapporto personale che non era più un rapporto normale, tutt’altro“. L’atleta ha espresso il desiderio di poter riallacciare un rapporto con suo padre in futuro, ma ha ammesso che al momento la situazione è compromessa.

Attraverso queste dichiarazioni, Gianmarco Tamberi ha mostrato non solo il suo successo sportivo, ma anche la sua umanità e la sua determinazione nel superare le difficoltà personali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *