Il conflicto familiare di Alain Delon: La legge interviene tra figli in guerra per l’eredità e un padre malato al culmine della sua vita

0
Il Conflicto Familiare Di Alai

Il conflicto familiare di Alain Delon: La legge interviene tra figli in guerra per l'eredità e un padre malato al culmine della sua vita - ilvaporetto.com

L’attore leggendario francese, Alain Delon, nella sua attuale fragilità di salute, ora ha una protezione legale in più che potrebbe limitare il potere decisionale dei suoi tre figli su di lui. Nonostante le sue gravi condizioni, Delon, a 88 anni, ora si trova sotto la tutela giudiziaria stabilita dalle autorità, ma con una certa autodeterminazione preservata.

Dalla tensione familiare alle questioni mediche: tutela e discordanze sulla salute di Delon

L’attore, affetto da una malattia persistente, ha espresso all’inizio dell’anno scorso il suo desiderio di lasciare questo mondo a un medico che lo ha visitato. Questo evento ha ulteriormente infiammato le tensioni tra i figli di Delon, che già si trovano in un disaccordo per l’eredità del padre ancora in vita.

Nonostante Delon abbia ancora la possibilità di fare scelte individuali in diversi campi, la misura di tutela giudiziaria ha alcune restrizioni chiave: non può vendere o cedere proprietà immobiliari senza la valutazione di un giudice, anche riguardo le questioni di salute. Questa misura ha trovato il sostegno sia dal figlio Anthony Delon che dalla figlia Anouchka.

Anthony Delon, commentando all’AFP, ha detto: «Se questo può mettere le cose in chiaro ed evitare che gli avvocati parlino della malattia di mio padre senza nemmeno consultare i documenti, è una buona cosa. Questa controversia medica finirà una volta per tutte».

La realtà del conflitto in famiglia: testamenti, trattamenti e l’ombra dell’omicidio tentato

I tre figli di Alain Delon sembrano essere divisi sulle questioni riguardanti la malattia di leur padre. Da un lato, Anthony Delon ha ribadito la sua volontà di rispettare il desiderio del padre di rimanere a Douchy, dove ha deciso di morire e ha costruito la sua cappella. D’altra parte, Anouchka Delon ha espresso la volontà di portare il padre in Svizzera, dove attualmente risiede.

La sorella avrebbe accusato Anthony di aver interrotto un trattamento medico che il padre stava seguendo. Anthony Delon ha ammesso l’interruzione del trattamento, tuttavia ha sostenuto che non era vitale, ma palliativo.

Le tensioni tra i tre figli hanno portato alla compagna, Rollin, a portare le accuse di «tentato omicidio», sostenendo che quest’ultimo atto potrebbe peggiorare ulteriormente le condizioni di Delon.

La complicata situazione di un divo del cinema francese: sarà la legge l’unico percorso per la risoluzione?

Questa è l’amara situazione in cui si trova un attore che ha trascorso la maggior parte della sua vita sotto i riflettori, ora circondato da conflitti familiari che peggiorano la sua già grave condizione di salute. La guerra fredda tra i figli di Alain Delon e l’intervento della legge sollevano, però, una domanda retorica: è davvero necessario che una famiglia arrivino a queste lunghezze per condurre le loro battaglie legali, specialmente quando uno dei loro amati ha bisogno di tutti i supporti possibili durante questo difficile momento?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *