Il portale d'informazione della tua città

Il Monumentale ingresso del Cimitero delle 366 fosse obliterato per sempre da un parco privato

0 690

Un altro scandalo silenzioso ruba le nostre memorie storiche. Il Cimitero di Santa Maria del Popolo degli Incurabili altrimenti detto delle 366 Fosse è uno dei vanti della nostra città. Progettato da Ferdinando Fuga e realizzato nel 1762 è il maggiore esempio insieme all’albergo dei poveri, realizzato nel 1751, delle politiche sociali volute dal nuovo sovrano Carlo di Borbone e proseguite poi da suo figlio Ferdinando IV.

Come l’albergo dei poveri avrebbe dovuto ospitare tutti i poveri del Regno, il Cimitero ne avrebbe dovuto ospitare i resti mortali in ognuna delle 366 fosse ivi esistenti. Si tratta di una monumentale costruzione a pianta quadrata che ospita 366 fosse terragne numerate, una per ogni giorno dell’anno. Vi venivano calati i defunti del giorno tramite una carrucola di ferro ancora esistente. Questa memoria storica ci verrà portata via. Il monumentale ingresso verrà per sempre obliterato da un parco privato che sarà realizzato a breve proprio davanti la struttura che sorge su una collina nei pressi di Poggioreale.


Palazzi alti sei piani impediranno per sempre la visione della splendida facciata progettata dal Fuga. Il tutto nonostante i vincoli cimiteriali, sanitari e paesaggistici che pure esistono. Costruzioni abusive? No, tutt’altro. Il Comune, la Soprintendenza e le ASL hanno già dato i pareri favorevoli.P

Si ringrazia il giornalista Paolo Barbuto per la denuncia e la foto dove è raffigurato il cartello con le concessioni.

Diventa fan del Vaporetto per tutte le news sulla tua città, clicca qui e seguici sulla nostra pagina! 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.