Incendio devasta zona tra Aggius e Bortigiadas in Gallura, Sardegna

0
Incendio Devasta Zona Tra Aggi

Incendio devasta zona tra Aggius e Bortigiadas in Gallura, Sardegna - ilvaporetto.com

Un vasto incendio ha devastato una zona impervia tra Aggius e Bortigiadas, nella regione della Gallura, nel settore nordorientale della Sardegna. Le fiamme, alimentate dal vento, hanno distrutto la macchia mediterranea presente nell’area, compreso un parco eolico. Fortunatamente, grazie all’intervento tempestivo dei Vigili del Fuoco di Tempio Pausania, l’impianto di energia rinnovabile non ha subito danni.

Difficoltà causate dal vento

Il vento ha reso ancora più difficili le operazioni di spegnimento. Le squadre a terra si sono fatte aiutare dall’elicottero del Reparto Volo proveniente dalla base di Fertilia.

“Il fuoco si è propagato velocemente a causa del forte vento e ha messo a rischio sia la macchia mediterranea che l’impianto eolico. Siamo intervenuti prontamente per evitare danni maggiori.” – Vigili del Fuoco di Tempio Pausania

Con il vento che spingeva le fiamme, è stato necessario un grande sforzo per controllare l’incendio e evitare che si propagasse ulteriormente.

Pericolo evitato per l’impianto di energia rinnovabile

L’intervento dei Vigili del Fuoco ha evitato che il fuoco raggiungesse le pale del parco eolico, garantendo la sicurezza dell’impianto di energia rinnovabile.

Il comandante dei Vigili del Fuoco di Tempio Pausania ha dichiarato:

“Abbiamo lavorato duramente per limitare i danni e proteggere l’impianto. Grazie alla nostra prontezza, siamo riusciti a controllare l’incendio e a evitare conseguenze gravi.”

Nonostante il pericolo, l’incendio è stato finalmente domato e ora la zona può iniziare il lungo processo di recupero.

Resta da indagare sulle cause dell’incendio e se ci siano state manomissioni o negligenze che potrebbero aver provocato l’evento.

La Sardegna affronta spesso problemi legati agli incendi boschivi, che mettono a rischio la ricchezza naturale dell’isola. La lotta contro questi eventi devastanti richiede una continua vigilanza e un piano di prevenzione efficace.

La situazione verrà monitorata attentamente per garantire che non ci siano ripercussioni a lungo termine sull’ambiente e sulla salute dei residenti. Nell’attesa, i Vigili del Fuoco continueranno a essere in prima linea nella protezione del territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *