John Travolta al Festival di Sanremo: una serata indimenticabile

0
John Travolta Al Festival Di S

John Travolta al Festival di Sanremo: una serata indimenticabile - ilvaporetto.com

John Travolta ha fatto da ospite internazionale nella seconda serata del Festival di Sanremo, registrando un’incredibile audience di 10.361.000 spettatori per il 60.1% di share. L’attore, famoso per i suoi ruoli in “La febbre del sabato sera” e “Grease”, è salito sul palco dell’Ariston accolti da Giorgia e da un entusiasta Amadeus, indossando un completo nero, cravatta allentata e scarpe da ginnastica. Ad accompagnare il suo ingresso, la colonna sonora del film “La strada” di Federico Fellini, composta da Nino Rota.

“Quando avevo quattro anni ho visto ‘La strada’ per la prima volta con mamma e papà, mi è piaciuto moltissimo quel film. Mi sono innamorato di Giulietta Masina… mio papà mi aveva detto che era morta perché le avevano spezzato il cuore e ho risposto che non sapevo si potesse morire per quello. Da quel momento ho deciso che io non avrei mai spezzato il cuore a nessuno.” – afferma Travolta.

Dopo un simpatico scambio di battute con Amadeus, in cui Travolta fa riferimento alle primarie sugli eventuali futuri conduttori di Sanremo che si terranno in America, l’attore si concede una lezione di ballo improvvisando i suoi passi più celebri con Amadeus sul palco. Durante la performance, Amadeus chiede al figlio di fargli delle foto da condividere sui social, dimostrando entusiasmo per il momento condiviso.

Successivamente, i due escono dal teatro per incontrare Rosario Fiorello per un’altra gag. Fiorello propone a Travolta di ballare insieme il “Ballo del qua qua”, una canzone di successo degli anni ’80 di Romina Power. Travolta accetta sebbene rifiuti di indossare un cappellino a forma di becco che gli viene offerto.

L’esibizione di Travolta ha scatenato diverse reazioni sui social, tra cui il commento ironico di Selvaggia Lucarelli che sottolinea come solo in Italia si riescano ad avere conduttori che non parlano una parola di inglese. Tuttavia, la performance dell’attore ha ricevuto anche molti apprezzamenti da parte del pubblico.

In seguito alla gag con Travolta, Rosario Fiorello e Amadeus hanno commentato la loro esibizione, rispondendo anche alle critiche ricevute. Fiorello ha affermato che la gag è stata una delle più terrificanti nella storia della televisione italiana e ha rivelato che già nel camerino aveva capito che qualcosa poteva andare storto. Nonostante le critiche ricevute, Fiorello e Amadeus hanno riproposto il “Ballo del qua qua” in segno di sfida.

In conclusione, l’apparizione di John Travolta al Festival di Sanremo è stata indimenticabile, portando energia e divertimento sul palco dell’Ariston. Travolta ha dimostrato ancora una volta il suo carisma e la sua maestria nel ballo, regalando al pubblico una serata da ricordare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *