Il portale d'informazione della tua città

Koulibaly, no alla riduzione squalifica: respinto il ricorso

0 278

Roma – Disattese tutte le aspettative da parte del club azzurro, oggi, alla Corte federale d’appello della Figc: 45 lunghi minuti di dibattito per ottenere una riduzione della squalifica del difensore del Napoli, Kalidou Koulibaly, da 2 a 1 giornata.

Il calciatore, punito con l’espulsione per aver ironicamente applaudito l’arbitro Mazzoleni, durante la partita Inter – Napoli dello scorso 26 dicembre a San Siro, sperava nell’accoglimento del ricorso, convinto che fosse emessa una sentenza che tenesse conto degli inaccetabili cori di discriminazione razziale che gli erano stati indirizzati dai tifosi interisti. Stessa fiducia da parte del legale Mattia Grassani e del presidente Aurelio de Laurentiis che lo hanno accompagnato a Roma. Eppure, nessuna attenuante.

Koulibaly non sarà a disposizione per la prossima gara di campionato contro la Lazio. Quella che poteva tradursi in una vittoria contro i pregiudizi sociali e contro l’inaccettabile intolleranza verso un calciatore la cui unica colpa sarebbe quella di essere senegalese, è diventata una sconfitta, un cattivo esempio, un mancato insegnamento.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.