Il portale d'informazione della tua città

La Gatta Mammona, un cortometraggio made in Napoli

0

Moncherì, una trans, con il grande sogno di aprire una propria bottega di oggetti artigianali, ma che spinta dal bisogno di guadagnarsi da vivere è costretta a vendere il proprio corpo in cambio di denaro: è questa la trama di “La Gatta Mammona”, un cortometraggio made in Naples, diretto dal regista partenopeo Paolo Cipolletta, la cui protagonista è la trans Alessia Cinquegrana, già conosciuta alla stampa nazionale per essere stata il primo transessuale ad aver ottenuto il riconoscimento di genere e quindi ad unirsi in matrimonio civile, senza cambiare sesso.

“La Gatta Mammona” è uno short film, visto e ascoltato dagli occhi della gatta di Moncherì. Un cortometraggio che punta i riflettori su un argomento attualissimo, ma molte volte troppo sovraccaricato da pregiudizi e tabù. La storia di Moncherì non è la storia di Alessia Cinquegrana, ma bensì il racconto di un pezzo di vita di moltissimi trans, i quali si trovano come clienti delle persone insospettabili: il poliziotto interpretato dall’attore Gianfranco Gallo, ma anche uno studente e una donna sposata. Un notevole supporto al cast è stato dato dall’Associazione Transessuale Napoli. Tra gli attori, infatti, vi è il vicepresidente dell’ATN, Loredana Rossi, la quale ha affermato: “Finalmente le maschere cadono e noi assistiamo allo spettacolo al di là delle apparenze”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.