Il portale d'informazione della tua città

Linea 1 della metropolitana: come e quando l’intero progetto verrà realizzato

1 22.803

Se ne parla continuamente, ma tra annunci, smentite e, purtroppo, tragici incidenti la Linea 1 della metropolitana di Napoli sembra non trovare pace. Nello scorso anno l’attenzione si è incentrata sulla fermata di piazza Municipio, un’opera ambiziosa che ha subito diverse interruzioni a causa dei numerosi ritrovamenti archeologici (oltre 3000) portati alla luce durante i lavori dinanzi al Maschio Angioino. Uno snodo cruciale che collega la stazione ferroviaria con il porto di Napoli, oltre a costituire, a lavori ultimati, un importante nodo di interscambio con la Linea 6, che permetterà di connettere il lungomare partenopeo e la villa comunale al centro cittadino (vai all’articolo). Gli scavi archeologici di piazza Municipio hanno riportato alla luce l’antico porto greco – romano di Neapolis e sembrano essere finalmente ultimati, i ricercatori sono infatti giunti alla linea di costa dell’insenatura naturale che al tempo (dal V secolo a.C.) occupava l’attuale piazza Municipio. Secondo le ultime stime l’intera opera, con annesso museo sotterraneo, verrà finalmente ultimato nel 2019.

Ma il progetto finale è di gran lunga più ambizioso. La Linea 1 chiuderà il cerchio all’aeroporto internazionale di Capodichino, per una tratta che metterà in comunicazione buona parte della città partenopea, garantendo ai turisti che arrivano in città spostamenti rapidi e comodi con un solo mezzo di trasporto. La tratta Garibaldi – Capodichino comprenderà le fermate intermedie di Centro Direzionale, Tribunale e Poggioreale, con il tratto di linea sotterraneo già parzialmente completo e il cantiere per la costruzione della stazione del Centro Direzionale ormai avviato da tempo.

Nell’altro estremo della linea è prevista la realizzazione della Piscinola – Di Vittorio (con fermate intermedie Miano, Regina Margherita, Secondigliano), tratta che giungerà a Capodichino dall’area nord e chiuderà il cerchio della Linea 1 formando un anello intorno alla città. Purtroppo il progetto di rilancio di queste zone periferiche della città sembra definitivamente sfumato e i fondi destinati a queste aree verranno sensibilmente ridotti. L’ennesima occasione persa per tentare di risollevare quartieri degradati e colpevolmente abbandonati dalle istituzioni. C’è però da registrare il recentissimo passo avanti fatto dalla Regione per superare il contenzioso che andava avanti da tempo e che impediva l’avanzamento dei lavori.

Insomma, per vedere realizzata l’intera tratta di questa straordinaria opera urbana bisognerà attendere ancora qualche anno, secondo le previsioni (ottimistiche?) del CIPE la linea Garibaldi – Capodichino verrà completata, con la realizzazione delle fermate intermedie, entro il 2022. Il tratto sotterraneo fra questi due punti di snodo è infatti parzialmente completo, e il 2 agosto 2014 è stato ufficialmente inaugurato il cantiere per la costruzione della fermata Centro Direzionale (con apertura programmata per il 2019).

La stazione di Capodichino verrà ultimata nel 2021. Mentre la famigerata e tanto attesa fermata di Duomo, che mostrerà al mondo il celebre Tempio dei Giochi Isolimpici di Neapolis (clicca qui per saperne di più), dovrebbe essere inaugurata nel 2019.

Speriamo bene…

Diventa fan del Vaporetto per tutte le news sulla tua città, clicca qui e seguici sulla nostra pagina!

1 Commento
  1. Peppe dice

    Notizie parzialmente vere. I contenzionsi sono stati innescati dalle sospensioni dei lavori e della mancata acquisizione dei terreni, molti ad oggi mai pagati ai legittimi proprietari. Inoltre sempre ad oggi si devono ancora completare gli espropri e risolvere alcuni contenziosi con le imprese, sempre create dalle precedenti gestioni. Pertanto la data del 2018, in particolare per la tratta Secondigliano, Capodichino Di Vittorio, non sono certe.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.