Ma non tutta la vita dei Ricchi e Poveri: un invito a non perdere tempo

0
Ma Non Tutta La Vita Dei Ricch

Ma non tutta la vita dei Ricchi e Poveri: un invito a non perdere tempo - ilvaporetto.com

La canzone dei Ricchi e Poveri intitolata “Ma non tutta la vita” ha debuttato sul palco del Festival di Sanremo 2024. Questo famoso gruppo musicale italiano ha partecipato per la tredicesima volta a questo importante evento musicale. Ma di cosa parla esattamente questa canzone? Scopriamone il significato.

Il brano e gli autori

“Ma non tutta la vita” è stato scritto da Edwyn Clark Roberts, Cheope e Stefano Marletta. Gli arrangiamenti sono stati curati da Merk&Kremont e Edwyn Roberts. Sul palco dell’Ariston, la canzone è stata interpretata da Angela Brambati e Angelo Sotgiu, membri storici del gruppo.

Un inno all’inseguimento delle passioni

La canzone rappresenta un inno all’inseguimento delle proprie passioni e all’atmosfera di spensieratezza. I Ricchi e Poveri hanno spiegato il significato del brano in un’intervista a Tv Sorrisi e Canzoni, affermando:

“È un monito a non perdere tempo prezioso quando nasce un amore. Si può aspettare l’altro, ma non tutta la vita, come recita il titolo. Perché i figli crescono, le mamme imbiancano…”

Un brano pop dance da ballare

“Ma non tutta la vita” è un brano pop dance che invita alla danza. In un’intervista ad Amica.it, il gruppo ha commentato:

“L’hanno scritto proprio per noi, è bello, solare e divertente. Questa canzone è un invito a non rinviare a lanciarsi per perseguire ciò che si desidera non solo nella sfera affettiva, nel rapporto di coppia ma in generale nelle cose che ci appassionano. Fatelo oggi, non aspettate, il tempo passa e le cose cambiano.”

La canzone “Ma non tutta la vita” è un promemoria per non sprecare occasioni importanti nella vita e per correre dietro alle proprie passioni senza esitazioni. Un messaggio che sicuramente risuonerà nel cuore degli ascoltatori.

QUI PER LEGGERE IL TESTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *