Mahmood, il trionfo e l’amore per la mamma Anna Frau

0
Mahmood Il Trionfo E Lamore

Mahmood, il trionfo e l'amore per la mamma Anna Frau - ilvaporetto.com

Mahmood: il pensiero per la mamma nel momento del trionfo

Il primo pensiero di Mahmood nel momento in cui è stato proclamato vincitore di Sanremo 2022, in coppia con Blanco, con la canzone “Brividi”, è stato per sua madre, Anna Frau. Desiderava abbracciarla, ma purtroppo lei non era presente in sala durante il suo trionfo. Mahmood ha dichiarato dal palco: «Voglio salutare la mia mamma ma non sta qua, sta in hotel». La signora Anna non aveva ottenuto un biglietto per l’Ariston, in quanto erano tutti esauriti. Tuttavia, madre e figlio sono riusciti a vedersi quando Mahmood è tornato in albergo. Un video toccante dell’abbraccio tra loro si è diffuso rapidamente sui social. Anche la mamma Anna, originaria di Orosei, in Sardegna, ha condiviso il filmato sul suo account Twitter, scrivendo: «ia ti la crediàs crasa», che in sardo significa «non te lo saresti mai immaginato». Nel video, la signora appare commossa, ma Mahmood ha rivelato che «lei non esterna subito le sue emozioni e solo stamattina a colazione è scoppiata a piangere».

Il legame tra Mahmood e la madre Anna Frau

Mahmood e sua madre Anna sono legati da un affetto profondo, come dimostrato dalle tenere immagini che lei ha postato su Facebook. La signora Anna ha cresciuto il figlio da sola, poiché il padre dell’artista, di origini egiziane, se ne è andato di casa quando Mahmood aveva solo cinque anni. L’artista ha commentato: «Ero così piccolo… I momenti di rabbia sono venuti dopo e li ho superati». Dopo la sua prima vittoria a Sanremo con la canzone “Soldi”, che era dedicata proprio al padre con cui per anni non ha avuto rapporti, Mahmood ha dichiarato: «Sono cresciuto con mia madre, i vicini di casa erano mia zia, i miei cugini: mia mamma ha dodici fratelli, siamo una grande famiglia».

Il ruolo fondamentale di Anna nel sostegno di Mahmood

È stata proprio Anna a spingere Alessandro verso la strada della musica. L’artista ha affermato: «Devo tutto a mamma. All’inizio, mi accompagnava lei dal maestro di canto, partendo da Buccinasco, dove lavorava, e portandomi a Baggio. Ogni giorno, un viaggio. Mia mamma non mi ha fatto mai mancare niente, ho studiato e ho preso il diploma». Anche oggi, secondo le parole di Mahmood, è la madre ad aiutarlo in tutte le questioni burocratiche e organizzative. Inoltre, è stata una delle prime a intuire che la canzone “Brividi” sarebbe stata un successo immediato. Mahmood ha raccontato: «Quando ho fatto sentire la canzone a mia mamma per la prima volta, lei mi ha detto che le è arrivata subito a differenza delle altre che le richiedevano qualche ascolto in più».

Anna e il figlio formano «una squadra, un team», come ha descritto l’artista durante un’intervista a Verissimo dopo la vittoria con la canzone “Soldi” a Sanremo. Lui ha dichiarato: «Questa vittoria è anche la sua, abbiamo fatto tanti sacrifici insieme». Mahmood riconosce alla madre tutto ciò che ha ottenuto nella sua carriera, affermando: «Mi ha fatto da madre e da padre. Non posso dire che papà mi sia mancato, perché lei mi ha dato tutto». Anche se il padre ha avuto altre relazioni e ha dato alla luce altri figli, Mahmood ha incontrato una sorella a Milano e un fratello in Egitto. Tuttavia, l’artista non nutre rancore nei confronti del padre e crede ancora nella possibilità di una riconciliazione: «Le persone si amano, non si capiscono più, si lasciano. Voglio credere che tutti hanno umanità. Ci sarà modo di chiarire, io non chiudo le porte».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *