Matrimonio a prima vista: La rottura di una coppia amatissima – Quando l’amore non basta, cosa resta?

0
Matrimonio A Prima Vista La R

Matrimonio a prima vista: La rottura di una coppia amatissima - Quando l'amore non basta, cosa resta? - ilvaporetto.com

La recente stagione di Matrimonio a prima vista su Discovery + ha catturato l’attenzione degli abbonati, che sono rimasti incollati allo schermo mentre seguivano le vicende delle coppie: Sonia Liverani e Alberto Miliziano, Alessandro D’Agate e Valentina Mangili, e Junachi Sanchez e Gianna Di Rosa.

Dopo un mese di conoscenza, sia Sonia e Alberto che Alessandro e Valentina avevano deciso di continuare la loro relazione lontano dalle telecamere, impegnandosi a rimanere sposati nonostante la distanza. Tuttavia, nel corso dei mesi, solo Sonia e Alberto hanno confermato la loro scelta di rimanere uniti, mentre Valentina e Alessandro hanno deciso di porre fine alla loro relazione.

Ma a sorpresa, nelle ultime ore, Sonia e Alberto hanno annunciato la loro rottura. Alberto ha espresso il suo rammarico per la fine della storia, ma ha fatto anche i migliori auguri alla sua ex moglie per il futuro:

“Stare insieme è l’arte di risolvere i problemi che non ho da solo. Due perfetti sconosciuti che si ritrovano all’altare, che decidono di stravolgere la loro vita per amore. Ma a volte, solo l’amore non basta. Le relazioni sono una serie di incastri che non sempre possiamo controllare. Vincitori? Vinti? Vittime o carnefici… nulla di tutto questo conta. Conta solo ciò che portiamo dentro di noi e ciò che il bello e il brutto ci hanno insegnato. Spero che Sonia possa essere sempre felice, con il sorriso stampato sul volto, e che possa realizzare tutti i suoi sogni più grandi. Che il vento del destino la porti in alto, a danzare con le stelle.”

Anche Sonia ha voluto spiegare ai fan i motivi della rottura, sottolineando che nessuno è colpevole e che i bei ricordi rimarranno sempre, mentre quelli brutti serviranno da insegnamento:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *