Il portale d'informazione della tua città

Maurizio Gentile: “L’Alta Velocità al Sud? Non serve, basta velocizzare linee tradizionali”

2 768

Uno dei deficit maggiori del Sud, dovuto principalmente a mancanza di fondi e volontà di investimenti, è sicuramente quello relativo alle infrastrutture, specie nell’ambito ferroviario.

Mentre al Nord fioccano miliardi per aumentare le linee ad Alta Velocità, perfino nelle tratte di secondaria importanza, al Sud questo viene ritenuto quasi alla stregua di un “lusso inutile“. E, per chi spera ancora non solo nei proclami, ma in una vera progettualità a lungo termine sull’argomento, arriva l’ennesima delusione.

Basta leggere le dichiarazioni, durante la presentazione del contratto di programma alla Camera, dell’amministratore delegato di RFI Maurizio Gentile: “A mio parere l’alta velocità così come l’abbia realizzata ad oggi basta, si ferma con la realizzazione del collegamento Brescia-Padova. Al Sud non serve. Bisogna velocizzare i collegamenti al Sud: se velocizziamo la linea a sud di Salerno il tratto Reggio Calabria-Roma si potrà fare in 4 ore e 30”.

A questo punto, cari viaggiatori, che voi siate turisti alla scoperta delle meraviglie meridionali o “terroni” di ritorno nella propria terra almeno per le tanto agognate feste programmate, accontentatevi delle briciole, sperando che, alla fine, vi lascino almeno quelle..

2 Commenti
  1. Giavomo dice

    Vergogna! Il razzismo si annida ovunque!!

  2. Giacomo dice

    Vergogna! Il razzismo si annida ovunque!! Mi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.