Il portale d'informazione della tua città

Napoli. 100 milioni di euro per la rete ultra veloce Open Fiber

0 748

Entro il 2019, Napoli potrà usufruire in tutti i quartieri della innovativa fibra ottica Ftth (Fiber to the home), grazie a un investimento di 100 milioni della società Open Fiber

La crescita di una metropoli, di questi tempi, passa anche da Internet e da un più rapido accesso alla rete. In questo ambito, come in tanti altri, gli investimenti, sopratutto nel Meridione, sono stati ritardati per decenni, aumentando il gap con il resto d’Europa.

Qualcosa però sembra smuoversi all’orizzonte: Open Fiber, costituita da Enel nel 2015, si sta occupando della città partenopea, con lavori per circa 100 milioni di euro.

Sono già venti i cantieri aperti nel capoluogo campano, con Fuorigrotta, Secondigliano e l’area del Centro Direzionale a usufruire per primi della rete internet ultra veloce.

Dichiara Domenico Dichiarante, wholesale marketing manager di Open Fiber: “La nostra rete è l’unica interamente in fibra ottica dalla centrale alla sede del cliente che consente di avere velocità sia di download che di upload superiori al gigabit”.

Un passo fondamentale verso un futuro migliore, con una ricaduta occupazionale che, secondo le prime stime, si aggira intorno ai 1500 posti di lavoro, oltre agli inevitabili benefici per le nuove imprese le quali, si spera, saranno maggiormente incentivate a investire sul nostro territorio, cosi tremendamente desideroso di riscatto..

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.