Il portale d'informazione della tua città

NAPOLI | Assicurata la continuità nei finanziamenti per il completamento del cantiere dell’Università di Scampia

0 30

NAPOLI, 13 APRILE – Si è tenuta stamattina una Commissione congiunta Scuola e Politiche urbane per fare il punto sul cantiere dell’università di Scampia dopo la sospensione dei lavori.
Sono intervenuti l’assessore alle Politiche Urbane Carmine Piscopo, il dirigente della Regione Campania Giulio Mastracchio, la dirigente del del servizio Edilizia Residenziale Pubblica Paola Cerotto, il dirigente della U.O.A. Attuazione delle politiche di coesione Sergio Avolio, il presidente della VIII Municipalità Apostolos Paipais e diversi assessori e consiglieri municipali.

L’assessore Piscopo ha evidenziato come questa continuità dei finanziamenti sia stata assicurata da un lavoro congiunto di tutte le istituzioni coinvolte, dal confronto serrato delle ultime settimane tra i tecnici del Comune e quelli della Regione, rafforzato anche dalle verifiche fatte di recente con il ministro per la Coesione Territoriale Claudio De Vincenti. Sarà quindi possibile riattivare il cantiere, grazie alla erogazione da parte della Regione della quota residua di 5,5 milioni di euro, e dare finalmente una soluzione ad un problema complesso, nel quale si sono verificate molte criticità connesse alla difficoltà di saldare i capitoli di spesa previsti alla luce delle disposizioni normative che si sono susseguite negli ultimi anni.

È inoltre in corso un lavoro per reperire altre fonti di finanziamento dal Patto per Napoli (circa 2,2 milioni di euro destinati all’area di Scampia) e si sta producendo in tempi rapidi tutta documentazione richiesta dalla Regione per perfezionare il finanziamento. Resta aperto il capitolo dei costi della cd. “Variante Gregotti” (stimata circa 1,4 milioni di euro), sulla quale – ha concluso Piscopo – pure si sta svolgendo un lavoro istituzionale congiunto per fornire tutta la documentazione richiesta e individuare una soluzione amministrativa in tempi rapidi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.