Il portale d'informazione della tua città

Napoli città autonoma: approvato il manifesto.

0 127

A comunicarlo è Flavia Sorrentino, delegata del sindaco per l’autonomia della città, la quale annuncia l’approvazione della delibera sull’autonomia di Napoli da parte della giunta comunale. “Un sogno che si avvera” – afferma la delegata e condivide, inoltre in questo particolare momento, l’importanza di un confronto aperto con la città affinché tutti possano sentirsi coinvolti nelle scelte e nelle decisioni future.

Sono orgogliosa, felice, emozionata. 
E’ una giornata storica. Per Napoli, per il Sud, per tutti coloro che lottano per vedere finalmente realizzato il riscatto della nostra terra. Lo è per me e per la dedizione incondizionata e appassionata che riservo a questa Città.
E’ stata approvata oggi dalla giunta comunale, alla presenza del Sindaco Luigi De Magistris la delibera sull’autonomia di Napoli.

Accade, non a caso, durante il settantacinquesimo anniversario delle 4 giornate perché la resistenza e il desiderio di libertà che hanno attraversato la storia di Napoli non sono mai stati sopiti, nemmeno nei momenti più bui di sopraffazione o umiliazione, ma si sono rafforzati attraverso un percorso di orgogliosa consapevolezza identitaria che trova riconoscimento oggi nel diritto di un popolo all’autodeterminazione del proprio futuro.

Inzia ora una fase di confronto aperto con la Città, affinché la nostra comunità si senta coinvolta nelle scelte, nelle decisioni e nelle azioni da intraprendere. La delibera approvata propone al Consiglio Comunale il recepimento e l’approvazione del Manifesto che verrà integralmente inserito nello Statuto del Comune di Napoli. È una rivoluzione!

In una stagione politica in cui la parola autonomia è diventata funzionale a chi ha un concetto di territorio egoista, qui a Napoli stiamo predisponendo una visione di futuro che restituisca un ruolo di centralità ad una delle principali capitali del Mediterraneo, convinti che questo sia solo l’inizio di una battaglia di conquista per i diritti dell’intero Mezzogiorno.

È una lotta dura che possiamo vincere solo UNITI. Abbiamo appena iniziato.
Forza e coraggio!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.