Il portale d'informazione della tua città

Napoli città ecologica? Un’utopia realizzabile! Convegno ispirato alle proposte politiche e urbanistiche di Aldo Loris Rossi

0 67

Che la città di Napoli sia afflitta da problemi millenari, è come ribadire un’ovvietà: la capitale del Mezzogiorno, si sa, vive in contraddizione perenne tra il suo potenziale di grande metropoli europea e mediterranea, e i concreti ostacoli al rilancio economico, ambientale e istituzionale, che impediscono la realizzazione di quel potenziale. Meno scontato e più complesso, è l’incessante lavoro di svisceramento delle problematiche napoletane a cui il Professor Aldo Loris Rossi ha dedicato una vita intera: dalla sovraurbanizzazione al declino demografico, dal rischio-Vesuvio alla malagestione dei rifiuti, dal ristagno economico alla de-industrializzazione, nell’analisi di Loris Rossi la denuncia dei mali che annientano il nostro territorio è sempre stata accompagnata dalla proposta politica, mettendo al centro un progetto di radicale riforma per la città.

Attraverso un Masterplan per città metropolitana che preveda anche la riunificazione amministrativa della piana campana, quella che fu la Campania Felix potrebbe essere riqualificata come un’area eco-metropolitana di respiro europeo, capace di integrare sviluppo industriale, qualità ambientale, riqualificazione urbana e valorizzazione del patrimonio culturale. Questo, in sintesi, il progetto “Per la Grande Napoli”, che, con questo convegno e il contributo di relatori illustri, vogliamo riportare al centro del dibattito pubblico locale. Non solo per omaggiare la memoria di Aldo Loris Rossi, la cui recente scomparsa rappresenta una perdita per la città intera, ma soprattutto per far vivere – aggiornandole – le sue proposte visionarie, valutando, con una giornata di studio e approfondimento, quali iniziative mettere in campo per rilanciare la sua “utopia realizzabile”, di una Napoli ecologica, compiutamente metropoli europea e mediterranea.

Al centro del dibattito avremo dunque i temi ambientali e urbanistici, che verranno affrontati sotto gli aspetti più diversi, calandoli nel contesto napoletano: dalla mobilità sostenibile alla gestione dei rifiuti, dal rischio-Vesuvio all’abusivismo edilizio, con uno sguardo alle proposte storiche di Aldo Loris Rossi, ma anche aperto verso il futuro della nostra città.

Il Convegno si terrà Sabato 15 Dicembre, dalle 9.30 alle 13.30 presso l’Istituto degli Studi Filosofici in Via Monte di Dio, 13, ed ospiterà tra i relatori (in ordine alfabetico):

-Ugo Clemente: giornalista, Direttore di Cronache di Napoli e Caserta

-Giovanni Laino: Professore di tecnica e pianificazione urbanistica dell’Università Federico II di Napoli

-Giuseppe Mastrolorenzo: vulcanologo dell’Osservatorio Vesuviano

-Franco Ortolani: Senatore della Repubblica e Professore di Geologia dell’Università Federico II di Napoli

-Enrico Salvatori: giornalista di Radio Radicale, curatore della rubrica Overshoot

-Mario Staderini: Promotore delle azioni legali sul rischio-Vesuvio, già segretario di Radicali Italiani

-Vincenzo Triunfo: Membro della Commissione Energia dell’ordine degli Ingegneri di Napoli

-Luca Zevi: Vicepresidente dell’Istituto Nazionale di Architettura

Evento organizzato dall’Associazione Radicale “Per La Grande Napoli” e dalla Cellula Coscioni di Napoli – Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.