Il portale d'informazione della tua città

Napoli. Parte la gara per la riqualificazione del Molo Beverello

0 78

Sembra finalmente delinearsi in maniera nitida la trasformazione di una delle zone d’accesso più significative della città di Napoli: il Molo Beverello. È stata infatti approvata la delibera che approva il progetto esecutivo per la riqualificazione dell’area monumentale del porto di Napoli- nuovo terminal passeggeri alla calata Beverello.

Una serie di rilevanti interventi, i quali riguarderanno 2400 metri quadrati di superficie, che andranno a realizzare una nuova stazione marittima, con una nuova passeggiata da via Acton al piazzale Angioino. Successivamente, nella seconda fase dei lavori, si avrà la costruzione di pontili per l’attracco degli aliscafi e la ristrutturazione dei gate, al fine di regolamentare l’accesso agli imbarchi.

Spiega Pietro Spirito, presidente dell’Autorità di sistema portuale del Mar Tirreno Centrale: “Siamo riusciti in tempi strettissimi a reperire le risorse finanziarie per mettere a gara la prima fase del progetto Beverello. La fase che ora si apre è quella dei tempi per l’affidamento dei lavori, per il loro avvio e la loro conclusione. Porremo estrema attenzione sulla tempistica e sull’attuazione rigorosa del progetto.

Il Beverello è la prima porta d’ingresso della città e vogliamo che sia adeguata per qualità dei manufatti e per modernità dei servizi. Mentre saranno in corso i lavori, metteremo a gara la gestione della nuova Stazione Marittima per le isole del Golfo, ponendo attenzione sulla qualità dei servizi che saranno offerti alla clientela.

Migliorare il luogo di primo impatto del porto verso il centro antico della città è stato uno dei primi obiettivi che, al mio insediamento, mi sono posto. Posso ora affermare che si realizzerà un’opera che, assieme al completamento dei lavori in Piazza Municipio ed alla realizzazione della stazione metropolitana in porto, sarà essenziale per cambiare il volto del porto e della città”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.