Il portale d'informazione della tua città

Picasso e le sue Muse in Mostra a Nola

Dal 2 Marzo fino al prossimo 28 Aprile è in scena presso la Chiesa dei Santi Apostoli a Nola la mostra “Picasso e le sue Muse”.

1 74

Per la prima volta in assoluto, nella città natia del filosofo Giordano Bruno, va in scena l’artista spagnolo Pablo Picasso, tra i più grandi pittori della storia dell’arte, nonché artefice del movimento cubista.

La mostra, intitolata “Picasso e le sue Muse”, è in scena presso la Chiesa dei Santi Apostoli a Nola fino al 28 Aprile.

Ospita ben 62 opere grafiche di Picasso, divise in due serie complete: 31 incisioni al bulino di Carmen del 1949 e 31 incisioni all’acquaforte, all’acquatinta puntasecca e bulino di Le Corps Perdu del 1950. Tali capolavori rappresentano le donne che hanno contribuito in maniera fondamentale alla sua formazione, considerate dall’artista vere e proprie muse ispiratrici.

Tra queste, troviamo due figure fondamentali per la vita di Picasso,ossia le artiste Dora Maar e Françoise Gilot, le quali le ritroviamo esposte insieme al maestro, in alcuni dei loro lavori, che rivelano somiglianze e differenze nella loro poetica, con quella del noto artista.

La rassegna ospita, infine, una serie fotografica di alcuni celebri scatti della vita quotidiana di Picasso, eseguiti dal grande fotografo Robert Capa. Presenti in una rara stampa coeva eseguita dalla Magnum, la più celebre agenzia fotografica fondata nel 1947 da Capa, Henri Cartier-Bresson e altri celebri fotografi.

Picasso e le sue Muse” è visitabile all’incredibile prezzo di 1€, costo così accessibile per volere del comune di Nola, affinché la produzione culturale e artistica sia fruibile a tutti.

 

“Picasso e le sue Muse”
Quando: dal 2 marzo al 28 aprile 2018.
Dove: Chiesa dei Santi Apostoli, via S. Felice 15 – Nola (Napoli).
Orari: tutti i giorni dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00.
Prezzo: 1 euro

 

Diventa fan del Vaporetto per tutte le news sulla tua città, clicca qui e seguici sulla nostra pagina!

 

1 Commento
  1. Vincenzo Mignano dice

    Napoli, che non solo è un museo a cielo aperto, con chiese ed edifici storici ad ingresso libero, si fa sempre di più promotrice di grande cultura!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.