Piogge in Toscana: fiumi in calo, nessuna esondazione

0
Piogge In Toscana Fiumi In Ca

Piogge in Toscana: fiumi in calo, nessuna esondazione - ilvaporetto.com

Le forti piogge che hanno colpito la Toscana ieri hanno provocato un aumento dei fiumi, ma ora i livelli stanno lentamente diminuendo e non si sono verificate esondazioni o problemi significativi alle infrastrutture idrauliche. Secondo il consorzio di bonifica Medio Valdarno, che gestisce il sistema idrografico regionale, oggi è previsto il picco di piena dell’Arno tra Firenze e Empoli, ma non si prevedono livelli allarmanti.

Il consorzio ha riportato che ieri sono stati registrati allagamenti localizzati in alcune zone urbane, come via Brana e via Falchereto a Quarrata . L’Ombrone Pistoiese ha superato il primo livello di guardia a Poggio a Caiano , mentre la Brana ha quasi raggiunto il secondo livello ad Agliana e il livello dello Stella a Quarrata è costantemente aumentato durante il giorno. Tuttavia, nel corso della serata, i livelli dei fiumi hanno iniziato a scendere man mano che le piogge si sono fermate.

Anche il fiume Bisenzio ha registrato un aumento dei livelli, ma la stazione di rilevamento di Gamberame ha segnalato un massimo di 1,5-2 metri, molto lontano dai picchi di oltre 6 metri registrati durante le alluvioni del novembre 2023.

Sono state attivate le pompe idrovore della Senice a partire dalle 12 di ieri e l’impianto idrovoro di Castelletti, situato a Signa ma fondamentale per la piana fiorentina e pratese, ha iniziato a funzionare alle 18:15. Anche gli impianti di Quadrelli e dell’Ombrone Pistoiese sono ancora attivi, mentre i livelli dei fiumi continuano a diminuire con la cessazione delle piogge.

In sintesi, nonostante le forti piogge, la situazione in Toscana sembra essere sotto controllo e non si prevedono ulteriori allagamenti o problemi. Le autorità locali e il consorzio di bonifica sono rimasti vigili e hanno avviato i necessari interventi per garantire la sicurezza delle persone e delle infrastrutture.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *