Popcards: un viaggio artistico tra le righe

Popcards: un viaggio artistico tra le righe - IlVaporetto.com

Popcards: Un’esposizione unica a Milano

Le Opere di Silvia Sperandio: un’intrigante fusione di stili

Silvia Sperandio: l’artista delle Popcards

Nel suggestivo spazio espositivo della Biblioteca Accursio del Comune di Milano, dal 20 maggio all’8 giugno 2024, sarà possibile immergersi nell’affascinante mondo delle “Popcards” di Silvia Sperandio. Queste opere, realizzate con scritte, ritagli di giornali, tempere e pigmenti, rappresentano un viaggio emotivo attraverso persone, città, natura e atmosfere misteriose.

Un racconto visivo che cattura l’essenza della vita

Le creazioni di Sperandio sono vere e proprie cartoline-collage che parlano direttamente ai nostri occhi, invitandoci a esplorare mondi paralleli e inaspettati. Attraverso un mix di influenze Fluxus e Dada, l’artista crea un universo denso di significati e suggestioni, che si materializzano in forme uniche e intriganti.

Popcards: testimonianze di una vita vissuta intensamente

Florence Lynch, gallerista e docente di Art Market alla Columbia University, descrive le Popcards di Silvia Sperandio come un diario segreto, una narrazione intima che si snoda attraverso immagini e atmosfere stratificate. Le opere dell’artista veneziana costituiscono un vero e proprio racconto visivo della sua esistenza, un viaggio emozionale che affascina e coinvolge chiunque si avvicini a esse.

Silvia Sperandio: una vita dedicata all’arte e alla creatività

Con una formazione in Filosofia Estetica e un background giornalistico nell’ambito della critica d’arte e della salute, Silvia Sperandio porta avanti da trent’anni la sua personale ricerca artistica attraverso le Popcards. Le sue opere rappresentano un ponte tra il privato e l’universale, tra la materia e lo spirito, offrendo al pubblico un’esperienza unica e coinvolgente.

Un’appuntamento da non perdere

La mostra delle Popcards di Silvia Sperandio resterà aperta al pubblico fino all’8 giugno 2024, seguendo gli orari di apertura della Biblioteca Accursio: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 14 alle 19, martedì e giovedì dalle 9 alle 14, e sabato dalle 10 alle 14. Un’occasione imperdibile per lasciarsi trasportare dalle suggestioni di un’artista eclettica e visionaria.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *