Prime Serata Post Festival: Sanremo sotto i riflettori

0
Prime Serata Post Festival Sa

Prime Serata Post Festival: Sanremo sotto i riflettori - ilvaporetto.com

Il Festival di Sanremo è finalmente iniziato e dopo la prima serata sono molti gli spunti interessanti da discutere. Fiorello e la sua squadra hanno sicuramente lasciato il segno con la loro allegria e ironia. Ma c’è un particolare ospite che ha rubato la scena e ha fatto parlare di sé: Zlatan Ibrahimovic.

La presenza del calciatore svedese in apertura dello spettacolo ha sorpreso tutti. Evidentemente anche lui voleva assistere al resto della serata, dato che ha deciso di sedersi in prima fila. Fiorello, non ha perso l’occasione per scherzare sulla situazione: “Salutiamo la signora che ha pagato 1000 euro per sedersi in seconda fila e che si è trovata davanti tutta la serata Ibrahimovic. L’ho vista che si spostava a destra, a sinistra… non ha visto il Festival, ma sa tutto delle spalle di Ibra”.

Ma non sono solo gli ospiti speciali a far parlare di sé. Anche le canzoni presentate durante la serata hanno dato spunto a Fiorello per delle battute pungenti: “Dicono che la politica non dovrebbe entrare a Sanremo, ma in realtà è entrata nei testi di molte canzoni. ‘Un ragazzo una ragazza’ parla chiaramente di Conte e la Schlein. ‘La rabbia non ti basta’ di Big Mama sicuramente parla di Sgarbi… e ‘Ricominciamo tutto’ dei Negramaro parla di Renzi e Calenda!”.

Ma oltre alle risate, ci sono state anche controversie. Oggi è emerso il caso della pubblicità occulta. Fiorello, con il suo solito sarcasmo, ha commentato: “In Rai si può dire solo ‘Televideo'”. Questo ha fatto infuriare il Codacons, che sta cercando di denunciare diversi cantanti per violazione delle norme sulla pubblicità occulta. Tra i nomi coinvolti ci sono Il Tre, per una pubblicità a una compagnia telefonica, Il Volo, per una pubblicità a una compagnia aerea, e Angelina Mango, per una pubblicità a un’azienda ortofrutticola.

La prima serata del Festival di Sanremo è stata ricca di emozioni e spunti di discussione. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti su questa kermesse musicale che tiene l’Italia con il fiato sospeso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *