Re Carlo III terrà l’udienza settimanale con il primo ministro Rishi Sunak al telefono.

0
Re Carlo Iii Terra Ludienza S

Re Carlo III terrà l'udienza settimanale con il primo ministro Rishi Sunak al telefono. - ilvaporetto.com


Re Carlo III, recentemente diagnosticato con un cancro, terrà questa settimana la sua udienza settimanale con il primo ministro britannico Rishi Sunak. Il comunicato è stato diramato da Downing Street, al fine di rassicurare il pubblico sullo stato di salute del sovrano. Nel frattempo, il principe William ha ripreso i suoi impegni ufficiali dopo una breve pausa, mentre il principe Harry è tornato in America.

Re Carlo III e il primo ministro Rishi Sunak si parleranno al telefono

Il portavoce di Rishi Sunak ha dichiarato che, nonostante sia raro commentare le conversazioni tra il primo ministro e il re, i due si parleranno al telefono in questa occasione. Questo annuncio è stato fatto per tranquillizzare il pubblico sull’attività del re nonostante la sua malattia.

Il principe William torna al lavoro, Harry ritorna in America

Il principe William, dopo aver trascorso del tempo a fianco della moglie Kate Middleton durante il suo recupero post-operatorio, ha ripreso i suoi impegni ufficiali. Il principe ha partecipato a una cerimonia di investitura al castello di Windsor ed è anche il patron della raccolta fondi dell’ente di beneficienza London Air Ambulance. Secondo la Bbc, il suo ritorno all’attività ufficiale potrebbe intensificarsi nei prossimi giorni e settimane alla luce delle preoccupazioni per la salute di suo padre, re Carlo III.

Nel frattempo, il principe Harry ha fatto una visita lampo nel Regno Unito per fare visita a suo padre. Tuttavia, dopo soli ventiquattro ore, è tornato in California. Secondo la Bbc, questa visita segna un’occasione rara in cui padre e figlio hanno avuto l’opportunità di parlare in privato. Tuttavia, il fatto che Harry abbia soggiornato in un hotel anziché in una delle residenze reali suggerisce che non tutti i problemi familiari siano stati risolti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *