Sanremo 2024: John Travolta, Fiorello e Amadeus sotto attacco per lo sketch del Ballo del Qua Qua

0
Sanremo 2024 John Travolta F

Sanremo 2024: John Travolta, Fiorello e Amadeus sotto attacco per lo sketch del Ballo del Qua Qua - ilvaporetto.com

Inizia l’articolo con una introduzione..

Il pubblico di Sanremo non ha apprezzato lo sketch di John Travolta, Fiorello e Amadeus sulle note del Ballo del Qua Qua. Lo showman, a Viva Rai Due Viva Sanremo, ha ammesso che quella con l’attore di Grease sia stata una gag terrificante.

Si legge su Biccy.it: “Devo dirlo, prima ho fatto una delle cose più terrificanti della storia della televisione italiana. Sì, abbiamo fatto una gag terrificante. Abbiamo fatto ballare il Ballo del Qua Qua a John Travolta. Era carica e divertente?! Ma cosa stai dicendo? Io mentre lo facevo avevo già previsto tutto, mi dicevo ‘ecco la dine delle nostre carriere’ (…) Noi pensavamo di far ridere e invece la gente ci ha attaccato nemmeno avessimo fatto fuori qualcuno. Era una scenetta venuta male, invece anche i giornali si sono scatenati”.

L’accoglienza fredda dello sketch di John Travolta a Sanremo

L’atteso sketch di John Travolta al Festival di Sanremo ha suscitato molte polemiche e critiche da parte del pubblico. All’interno del programma Viva Rai Due Viva Sanremo, lo showman Fiorello ha ammesso che la gag si è rivelata terrificante e che l’idea di far ballare il Ballo del Qua Qua all’attore di Grease ha avuto una reazione molto negativa.

Secondo quanto riportato su Biccy.it, Fiorello ha affermato: “Devo dirlo, prima ho fatto una delle cose più terrificanti della storia della televisione italiana. Sì, abbiamo fatto una gag terrificante. Abbiamo fatto ballare il Ballo del Qua Qua a John Travolta. Era carica e divertente?! Ma cosa stai dicendo? Io mentre lo facevo avevo già previsto tutto, mi dicevo ‘ecco la dine delle nostre carriere’. Noi pensavamo di far ridere e invece la gente ci ha attaccato nemmeno avessimo fatto fuori qualcuno. Era una scenetta venuta male, invece anche i giornali si sono scatenati”.

Fiorello sembra essere molto deluso dall’accoglienza fredda dello sketch, definendolo una delle cose più terrificanti della storia della televisione italiana. L’idea di far ballare il Ballo del Qua Qua, una delle canzoni più famose e amate dagli italiani, a una stella internazionale come John Travolta sembrava promettente, ma ha suscitato solo critiche.

Le reazioni del pubblico e dell’opinione pubblica allo sketch di John Travolta

Lo sketch dello showman Fiorello con la partecipazione di John Travolta ha diviso il pubblico e l’opinione pubblica. Molti spettatori hanno criticato la scelta di far ballare l’attore di Grease sulle note del Ballo del Qua Qua, ritenendo che fosse un tentativo di sfruttare la sua fama internazionale per una gag di cattivo gusto.

Le polemiche non si sono limitate solo al pubblico presente in sala, ma si sono diffuse anche sui media e sui social media. I giornali hanno riportato la reazione negativa dei presenti e hanno amplificato la discussione attorno allo sketch di Travolta, Fiorello e Amadeus.

Nonostante le critiche, alcuni fan dell’attore americano hanno difeso lo sketch, sostenendo che fosse solo uno scherzo innocente e che Travolta si sia dimostrato molto divertito durante l’esecuzione del Ballo del Qua Qua.

Lo sketch di John Travolta, Fiorello e Amadeus al Festival di Sanremo ha generato una forte reazione negativa da parte del pubblico e dell’opinione pubblica. La scelta di far ballare l’attore di Grease sulle note del Ballo del Qua Qua è stata considerata una gag di cattivo gusto e ha provocato una serie di critiche da parte dei presenti e dei media.

Nonostante le polemiche, ci sono state anche voci a favore dello sketch, che lo hanno considerato uno scherzo innocente. Tuttavia, resta il fatto che l’accoglienza fredda dello sketch ha messo in evidenza l’importanza di bilanciare l’umorismo e il divertimento con il rispetto per il pubblico e per gli artisti coinvolti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *