Sanremo scosso da nuovi allarmi bomba: cosa è successo?

0
Sanremo Scosso Da Nuovi Allarm

Sanremo scosso da nuovi allarmi bomba: cosa è successo? - ilvaporetto.com

Introduzione: Il Festival di Sanremo viene nuovamente turbato da un allarme bomba. Un anonimo ha segnalato la presenza di un ordigno esplosivo all’interno del Teatro Ariston, scatenando il panico tra gli organizzatori. Ma cosa è successo davvero?

L’allarme bomba a Villa Nobel

Durante una cena organizzata a Villa Nobel dal gruppo radio di Mediaset, si è verificato un altro allarme bomba. Dopo una telefonata anonima, la polizia è intervenuta chiedendo ai partecipanti di evacuare rapidamente il luogo. Gli ospiti sono scappati senza nemmeno prendere i loro cappotti, permettendo alle forze dell’ordine di completare l’evacuazione in tempi record.

La testimonianza di Francesco Facchinetti

Francesco Facchinetti, presente alla cena, ha raccontato l’accaduto in una diretta sui social media: “È successo un casino, c’è stato un allarme bomba, stavamo scherzando ma stiamo tutti uscendo, è entrata la polizia per controllare. Eravamo circa 300-350 persone e ci siamo tutti preoccupati vedendo i cani che cominciavano a girare!”

L’ironia di Rosario Fiorello

Durante la prima serata del Festival di Sanremo, Rosario Fiorello ha scherzato sull’accaduto: “Io mi ca*o sotto di quella roba lì… dell’allarme di ieri. Sai che io sono fifone! Tu sai che io c’ero quella sera lì? Ero lì quando c’è stato l’allarme bomba. È uscito sui giornali ma la gente non sa molte cose. A un certo punto, arrivano i poliziotti con i cani. I cani che giravano… panico! Un poliziotto fa: ‘È un allarme bomba’. E tutti: ‘Menomale’. Ho sentito un sospiro di sollievo”.

Questa serie di allarmi bomba ha gettato ombra sul Festival di Sanremo, creando un clima di tensione e preoccupazione tra gli organizzatori e i partecipanti. Le indagini sulla persona che ha chiamato in entrambi i casi sono ancora in corso, ma si spera che situazioni simili possano essere evitate in futuro, garantendo la sicurezza e la tranquillità di tutti i presenti al Festival.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *