Sha’Carri Richardson domina le selezioni olimpiche americane

Sha'Carri Richardson domina le selezioni olimpiche americane - IlVaporetto.com

Sha’Carri Richardson, campionessa del mondo nei 100 metri e medaglia di bronzo ai Campionati del mondo di Budapest, ha confermato il suo talento straordinario vincendo senza sforzo le batterie dei 200 metri alle selezioni olimpiche americane a Eugene . La giovane atleta americana ha chiuso la sua serie in 21″99, dimostrando di essere in grande forma fisica e mentale in vista dei Giochi di Parigi.

La sfida per Sha’Carri Richardson e Noah Lyles

L’attenzione si concentra ora su Sha’Carri Richardson che, oltre ai 100 metri, è pronta a sfidare i 200 metri e a qualificarsi per la prestigiosa competizione olimpica. Con Gabby Thomas, vicecampionessa del mondo, che si è qualificata facilmente per le semifinali in 22″11, la concorrenza si fa sempre più agguerrita. Intanto, l’asso dei 200 metri Noah Lyles, tre volte campione del mondo e vincitore della scorsa settimana nei 100 metri, ha impressionato con il suo tempo di 20″10 nella prima batteria, confermandosi come uno dei favoriti per il podio olimpico. Grant Holloway, campione del mondo nei 110 metri ostacoli, ha mostrato la sua potenza con un tempo di 12″96 in semifinale, mentre Sydney McLaughlin-Levrone e Rai Benjamin hanno fatto registrare prestazioni di alto livello rispettivamente nei 400 ostacoli e nei 400 piani maschili. Valarie Allman ha brillato nella finale del disco con un lancio di 70″73 m, confermando il suo status di vincitrice a Tokyo nel 2021. Valerie Constien ha stupito nella corsa a ostacoli di 3.000 m con un tempo di 9’03″22, mostrando una determinazione e una forza straordinarie.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *