Siccità nel bacino mediterraneo: Sicilia e Sardegna in grave allerta

0
Siccita Nel Bacino Mediterrane

Siccità nel bacino mediterraneo: Sicilia e Sardegna in grave allerta - ilvaporetto.com

Ampie zone del bacino mediterraneo, tra cui Sicilia, Sardegna, Algeria, Marocco, Spagna sudorientale e Baleari, stanno affrontando condizioni di grave siccità. Secondo l’European Drought Observatory (EDO), l’allerta rossa per la siccità persiste nella maggior parte della Sicilia e in alcune zone di Sardegna, Puglia, Calabria, Molise e Basilicata.

Situazione critica in Sicilia e Sardegna

L’allarme siccità in Sardegna interessa il nord dell’isola e il Sulcis, dove alcuni invasi sono ai minimi da 25 anni. Secondo Greenreport, nei bacini manca oltre il 50% dell’acqua che potrebbe essere trattenuta. Le immagini satellitari di Copernicus del bacino idrico sardo di Bau Muggeris, nella Sardegna centro-orientale, mostrano chiaramente la riduzione delle dimensioni del bacino che lascia ampie zone esposte.

In Sicilia, la seconda metà del 2023 è stata la più arida degli ultimi cento anni. Da settembre a dicembre, si è registrato un ammanco complessivo di circa 220 millimetri di pioggia, con deficit di precipitazioni fino al 96% in alcune località tra le province di Enna e Catania. La condizione degli invasi in Sicilia è particolarmente preoccupante, poiché la capacità di stoccaggio è limitata dal sedime accumulato sui fondali, che si stima occupi fino al 40% della capacità totale.

La siccità nella regione mediterranea è un problema che richiede soluzioni immediate e un approccio sostenibile. È necessario adottare politiche di gestione delle risorse idriche più efficaci, promuovere la consapevolezza sui consumi e implementare pratiche agricole sostenibili. Solo così sarà possibile affrontare questa grave emergenza idrica e proteggere il futuro delle comunità agricole e dell’ecosistema mediterraneo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *