Il portale d'informazione della tua città

Sri Lanka, la preghiera a Napoli della comunità residente in Campania

0 159

Una lunga notte di preghiera, una lunga notte di dolore e di sconforto per la comunità dello Sri Lanka residente a Napoli e in tutta la Campania che si è radunata ieri in piazza Dante e nella chiesa di San Nicola al Nilo. La veglia di circa duemila persone che si è riunita ieri per commemorare i terribili attentati avvenuti in Sri Lanka e che hanno portato alla morte di 290 persone e fino a 500 feriti.

Amici, conoscenti e parenti di quei circa 22mila Srilankesi che vivono in Campania. Di questi ben 14mila a Napoli, dove lavorano e vivono già da tempo, originari dei posti colpiti dagli attentati. Molti di loro abitano nel Cavone, a ridosso proprio di piazza Dante.

A loro, va la vicinanza della città, nella lunga veglia di preghiera.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.