Un fronte freddo insolito colpisce Cuba: onde, blackout e detriti

0
Un Fronte Freddo Insolito Colp

Un fronte freddo insolito colpisce Cuba: onde, blackout e detriti - ilvaporetto.com

Inizia l’articolo con una introduzione…

Un fronte freddo insolitamente forte ha colpito ieri, martedì 6 febbraio, la costa settentrionale di Cuba, portando un forte maltempo. Grandi onde hanno inondato le strade, provocando blackout sparsi e ricoprendo la capitale, L’Avana, di detriti e rami caduti. Le raffiche di vento hanno raggiunto i 100km/h nelle parti occidentali dell’isola, mentre i forti venti si spostavano verso sud dalla Florida, dove condizioni simili erano state registrate all’inizio di questa settimana.

Una temperatura insolita per Cuba

I residenti di L’Avana si sono rifugiati dal maltempo durante la notte e ieri mattina sono scesi in strada, avvolti in giacche e cappelli, con la temperatura scesa a +12°C, una temperatura insolitamente bassa per Cuba. “Questa è davvero una novità… non siamo abituati a questo tipo di freddo“, ha detto Jaqueline Dalardes, residente di L’Avana, mentre passeggiava lungo la spianata del Malecón.

La vulnerabilità di L’Avana

All’alba, l’acqua scorreva attraverso alcune strade cittadine come fiumi, spostando meduse, alghe e detriti sulla terraferma. L’Avana, una città costiera costruita secoli fa sulle rive del Golfo del Messico, è particolarmente vulnerabile all’innalzamento del livello del mare e all’intensificarsi delle tempeste causate dai cambiamenti climatici. Secondo il Programma di sviluppo delle Nazioni Unite, più di un terzo dei suoi 2,2 milioni di abitanti vive in aree minacciate dall’invasione dell’acqua.

Iscrivendoti dichiari di aver preso visione delle condizioni generali del servizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *