Un titolo medio-lungo, con enfasi sulla vittoria di Pecco Bagnaia al Gp d’Olanda

Un titolo medio-lungo, con enfasi sulla vittoria di Pecco Bagnaia al Gp d'Olanda - IlVaporetto.com

Il pilota italiano Pecco Bagnaia si conferma protagonista indiscusso al Gp d’Olanda nella classe MotoGp, conquistando la terza vittoria consecutiva a Assen. Un fine settimana impeccabile che lo vede trionfare sia in qualifica con la pole position, sia in gara sprint, aggiudicandosi la vittoria nella gara principale.

Il trionfo di Pecco Bagnaia

Pecco Bagnaia si impone con autorità, portando la sua Ducati ufficiale alla vittoria in solitaria, lasciandosi alle spalle fieri avversari. Sul secondo gradino del podio troviamo lo spagnolo Jorge Martin, compagno di squadra di Bagnaia nella Ducati-Pramac, seguito dal compagno di squadra Enea Bastianini, che completa un podio tutto italiano.

Lotta serrata per le posizioni dietro

Il quarto posto è conteso dal talentuoso spagnolo Marc Marquez del team Ducati-Gresini, che si guadagna un posto sul podio sfidando il connazionale Fabio Di Giannantonio della Ducati-VR 46. Da non sottovalutare Maverick Vinales dell’Aprilia, che si piazza al sesto posto, dimostrando tutto il suo valore sul circuito di Assen.

La battaglia nella top ten

La lotta per le posizioni nella top ten si fa serrata, con il sudafricano Brad Binder della KTM che guadagna punti importanti, seguito dallo spagnolo Alex Marquez del team Ducati-Gresini. Raul Fernandez dell’Aprilia e Franco Morbidelli della Ducati-Pramac completano la top ten, regalando emozioni intense ai fan presenti in pista.

La classifica mondiale

Nonostante la vittoria di Bagnaia, Jorge Martin resta al comando della classifica mondiale con 200 punti, mantenendo un margine di 10 punti su Bagnaia. La lotta per il titolo si fa sempre più avvincente, con ogni gara che si rivela decisiva per determinare il campione del mondo della MotoGp.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *