Il portale d'informazione della tua città

Visioni Creative – Raccontiamo un Rilancio

0 39

Parliamo di una visione sul futuro che affonda le sue origini in un passato glorioso.

Parliamo di musica, di arte e di voci che vogliono tornare a volare alto. Parliamo di Auditorioum 900 Napoli, la prima casa discografica napoletana che oggi, grazie ad un progetto di crowfounding , potrebbe ritornare a vivere.

Facciamo un passo indietro e torniamo alla fine del ‘900, quando Raffaele Esposito, grande amante della lirica, diventato ricco, accettò una grande sfida: quella di fabbricare dischi. Nel 1901 nacque la società fonografica di Napoli.

Esattamente un anno dopo, Caruso incise la sua voce, la società cambiò il nome in Phonotype Record, da questo momento in poi tutti i grandi della lirica hanno inciso qui.

Da allora, i più grandi nomi sono passati di qui: Roberto Murolo, Aldo Ciccolini, Claudio Villa, Fred Buscaglione, Nicola Arigliano, Pino Mauro, Domenico Modugno, Eugenio Bennato, Carlo d’Angiò, Stefano Bollani, Consiglia Licciardi, Enzo Gragnaniello, Valentina Stella.

Dalla Phonotype Record all’ Auditorium Novecento Napoli è la storia che si fonde e che decide di continuare a vivere e lottare.

Grazie ad un progetto di raccolta fondi si è deciso di investire affinché tutto il lavoro e la storia della musica non vada perduta, fondendola e miscelandola con il futuro.

Vuoi che l’Auditorium ti appartenga e vuoi appartenere all’Auditorium, fai la tua parte.

Qui il link per la pagina crowfounding:

https://www.produzionidalbasso.com/project/sostieni-auditorium-novecento-napoli-ti-appartiene/

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.