Reyer Venezia: Nuove strategie per un futuro di successo

Reyer Venezia: Nuove strategie per un futuro di successo - IlVaporetto.com

Una progettazione vincente

La Reyer Venezia si prepara per affrontare le imminenti sfide in LBA ed EuroCup, concentrando la ricerca su di un esterno e un lungo per completare il roster. Due società emersero come favorite durante gli ultimi playoff di LBA, entrambe guidate da Walter De Raffaele. La capacità di programmazione della Tortona e lo sforzo della Reyer Venezia nel distaccarsi dal passato, sono elementi chiave per guardare con fiducia al futuro.

Il cambiamento di rotta della Reyer Venezia

Con la partenza di capitan De Nicolao verso Cantù, la Reyer si trova a dover rinnovare la propria identità. Il figlio del patron Federico rappresenta l’unico legame con il passato glorioso della squadra, ma tecnicamente la sua figura non risulta fondamentale per il presente della squadra. È tempo di rompere definitivamente con i ricordi e guardare avanti, dando fiducia al lavoro di coach Spahija che, dopo quasi 17 mesi, finalmente ha a disposizione un roster su misura.

Una squadra più fisica e completa

La stagione 2024/25 vedrà la Reyer Venezia puntare su una squadra più fisica e bilanciata rispetto al passato. Il reparto degli esterni, particolarmente carente dopo le partenze dei giocatori chiave, è stato potenziato con l’arrivo di nuove pedine come Thomas Scrubb e Ashley Hamilton. Questi nuovi innesti portano energia e fisicità alla squadra, garantendo un supporto difensivo fondamentale per il successo in campo.

La sfida dei lunghi e degli esterni

Il reparto lunghi della Reyer Venezia presenta ancora alcune incognite da risolvere. Le aggiunte di Wiltjer e Kabengele, unite alla presenza di Amedeo Tessitori, creano una rotazione solida ma ancora da completare. La necessità di un altro lungo e di un esterno con capacità realizzative rimangono punti cruciali per rinforzare il roster in vista delle prossime sfide. La strategia di mantenere giocatori chiave come Casarin, Parks e Simms dimostra l’intenzione di costruire una squadra competitiva su più fronti.

Obiettivi per la stagione

Con l’arrivo di Alessandro Lever e l’ottima gestione del mercato, la Reyer Venezia si avvicina sempre di più alla formazione di un roster completo e competitivo. La combinazione di giocatori esperti e talentuosi stranieri, supportati da una solida base di italiani, promette serate emozionanti al Taliercio. La squadra è pronta a sfidare i top team di LBA ed a farsi valere anche in EuroCup, continuando così la storia di successi della Reyer Venezia.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *