Il Patrimonio delle Spiagge Italiane: Dalla Locride a Rimini

Il Patrimonio delle Spiagge Italiane: Dalla Locride a Rimini - IlVaporetto.com

Le spiagge italiane si estendono su una superficie di 120 chilometri quadrati, distribuiti tra Calabria, Sicilia e Sardegna. Queste preziose aree costiere devono affrontare sfide legate all’erosione e ai cambiamenti climatici, oltre agli interventi umani che ne modificano l’aspetto.

Il Censimento delle Coste e delle Spiagge

L’ultimo censimento condotto dall’Ispra fornisce una panoramica dettagliata dello stato attuale delle spiagge italiane. Utilizzando ortofoto e immagini satellitari, lo studio ha rivelato che le spiagge del nostro Paese hanno una profondità media di circa 35 metri e occupano il 41% delle coste, corrispondenti a quasi 3,4 mila chilometri.

L’analisi ha evidenziato disuguaglianze nella distribuzione delle spiagge lungo le diverse regioni italiane. Le regioni meridionali e le isole rappresentano oltre due terzi delle spiagge totali, mentre regioni come la Liguria e l’Emilia-Romagna gestiscono risorse più limitate. In particolare, la Calabria da sola copre il 20% della superficie totale delle spiagge nazionali, confermando la predominanza delle regioni del sud in questo contesto.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *