Italia tiro a segno: Barbara Gambaro conquista la settima carta olimpica

Italia tiro a segno: Barbara Gambaro conquista la settima carta olimpica - IlVaporetto.com

La nazionale italiana di tiro a segno ha raggiunto un nuovo traguardo, con il settore della carabina femminile che festeggia la conquista della settima carta per le Olimpiadi di Parigi 2024. Barbara Gambaro si è distinta grazie alle riallocazioni dei pass nella classifica mondiale, guadagnando così la sua prima partecipazione ai Giochi Olimpici.

Barbara Gambaro: la nuova stella della carabina femminile

Barbara Gambaro, talentuosa tiratrice altoatesina classe 1992, si unirà alla formazione azzurra che cercherà di brillare nel poligono di Châteauroux insieme ai suoi compagni Dennis Sollazzo, Edoardo Bonazzi, Paolo Monna, Federico Nilo Maldini, Riccardo Mazzetti e Massimo Spinella. Gambaro avrà l’opportunità di competere sia nella specialità della carabina 3 posizioni da 50m che in quella ad aria compressa dai 10m, contribuendo così alle ambizioni olimpiche dell’Italia.

Record eguagliato e ambizioni alle stelle per il tiro a segno italiano

Con sette carte olimpiche conquistate, l’Italia del tiro a segno ha eguagliato un record storico. Questo risultato eccezionale testimonia l’eccezionale preparazione tecnica promossa dalla UITS. A Parigi 2024, l’Italia schiererà complessivamente 13 atleti e atlete nel tiro a segno, con sette partecipanti alle Olimpiadi e sei alle Paralimpiadi. L’entusiasmo è alle stelle e le aspettative altissime per le due squadre azzurre che saranno presentate ufficialmente il 12 luglio al Salone d’Onore del CONI.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *