Un Passo Indietro: la Crisi della Proprietà dell’Inter

Un Passo Indietro: la Crisi della Proprietà dell'Inter - IlVaporetto.com

La pressione su **Suning e l’Imminente Passaggio di Potere a Oaktree

La scadenza per Suning si avvicina a grandi passi. Entro martedì, la proprietà dell’Inter potrebbe finire nelle mani di Oaktree, se la famiglia Zhang non riuscirà a restituire il prestito di circa 385 milioni di euro, interessi compresi, garantito dal fondo californiano nel maggio 2021 per la gestione del club nerazzurro. Una situazione intricata da risolvere per Zhang, vista la sempre più prossima scadenza. Oaktree, d’altro canto, sembra già pronto a avviare le procedure per l’esecuzione del pegno sul 99,6% delle azioni dell’Inter, diventandone così il proprietario in attesa di eventuali future evoluzioni legate alla possibile cessione del club.

Gli Ultimi Sforzi di *Suning e il Coinvolgimento del Governo Cinese*

In queste ore, si stanno compiendo gli ultimi sforzi da parte degli Zhang, dopo il duro confronto con Oaktree nel comunicato di sabato. Si vocifera di un tentativo di coinvolgere il governo cinese e di chiedere una proroga dei tempi, ma con la scadenza così prossima, ogni minuto che passa rende sempre più arduo per l’attuale proprietà evitare di lasciare il club nelle mani del fondo californiano. La situazione è delicata e il tempo stringe per trovare una soluzione che eviti il cambio di proprietà dell’Inter.

Marotta Infonde Ottimismo ai Tifosi Nerazzurri

Nonostante le vicissitudini legate alla proprietà, l’amministratore delegato nerazzurro, Giuseppe Marotta, ha voluto rassicurare i tifosi sul futuro del club. “La questione riguarda i nostri azionisti, quindi non ne siamo pienamente a conoscenza, ma è questione di rispetto. Posso garantire che la società è solida e non abbiamo preoccupazioni, nemmeno dal punto di vista finanziario. I tifosi possono star tranquilli,” ha dichiarato Marotta a Dazn. L’ad ha poi espresso fiducia nella gestione degli Zhang, sottolineando che qualsiasi decisione verrà presa sarà nell’interesse dell’Inter. Marotta ha infine difeso la società da critiche e polemiche, rimarcando la solidità economica e virtuosità della squadra. Una spruzzata di speranza e ottimismo in un momento di incertezza per i sostenitori nerazzurri.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *